Factoring, Assifact: nel I semestre volumi in crescita del 2,7%

Assifact LogoNei primi sei mesi dell’anno il mercato del factoring è cresciuto del 2,7%, con un volume complessivo che ha superato i 93 miliardi di euro. È quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dall’Assifact, l’Associazione italiana per il factoring, le cui previsioni per fine anno parlano di un incremento stimato del 3,3%.

Positivo a fine giugno anche l’outstanding, cioè l’ammontare dei crediti in essere nel portafoglio delle società di factoring: oltre 56 miliardi di euro, con un incremento del 2,63% rispetto al 2015.

In aumento del 3,9% gli anticipi e i corrispettivi pagati, che al 30 giugno 2016 hanno superato i 44 miliardi di euro.

Nel consuntivo del primo semestre un dato appare particolarmente significativo: le operazioni “pro soluto”, ossia quelle in cui la società di factoring assume il rischio d’insolvenza del debitore ceduto, hanno superato la soglia del 70% dell’operatività complessiva.

Dati in migliaia di euro

DATI AL 30/6/2016

Var. % rispetto 30/6/2015

Previsioni 2016*

Turnover Cumulativo

93.748.277

+2,76

+ 3,3%

Pro solvendo

29%

Pro soluto

71%

Outstanding

56.025.434

+2,63%

+ 2,6%

Pro solvendo

34%

Pro soluto

66%

Anticipi e corrispettivi pagati

44.172.846

+3,96%

(fonte: Assifact. Statistiche al 30 giugno 2016 – *Previsioni Forefact Maggio 2016)

Factoring, Assifact: nel I semestre volumi in crescita del 2,7% ultima modifica: 2016-08-02T11:21:19+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA