5 anni di scandali sulle polizze Creditor Protection (CPI)

Ci sono oltre 13 milioni di cittadini in UK che hanno queste polizze legate sia ai mutui sia ai prestiti per un ammontare di premi annui venduti intorno a £9 miliardi. Sembra però che solo il 14% dei sinistri vengano pagati, tanto che Independent definisce queste polizze non una forma di assicurazione, ma delle vere truffe a danno dei cittadini.
Le coperture che l’assicurato riceve sembrano troppe limitate, perchè questi prodotti vengono spesso sovra prezzati, spesso sono oggetto di “cattiva” vendita in quanto guidata dalla pressione commerciale di chi la propone e talora rendono difficile la denuncia del sinistro in quanto piene di condizioni particolari.

Stampato in caratteri piccoli si dice inoltre che la polizza non copre sinistri legati alla schiena e allo stress (ritenute cause molto frequenti di inabilità). “I clienti si lamentano di queste polizze da anni e finalmente siamo intervenuti”, così sostiene Dan Waters, uno dei direttori della FSA, per regolare un mercato che per troppi anni non è stato controllato. “Insieme alla Commissione sulla Concorrenza stiamo lavorando per verificare i vari processi di vendita, quello che è già emerso è che gli assicurati stanno pagando £ 1,4 miliardi in più all’anno come costo del premio. La Commissione sulla Concorrenza presenterà un rapporto su questo fra fine settembre e ottobre”.

5 anni di scandali sulle polizze Creditor Protection (CPI) ultima modifica: 2010-08-22T17:59:48+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA