Abi: nuova linfa dai covered bond. Il convegno “Securitisation and Covered Bonds 2011”

 

“Dal mercato dei covered bond viene un segnale positivo per l’economia italiana” specifica il comunicato diffuso dall’Abi che sottolinea come proprio i covered bond siano in grado di reggere l’urto della crisi finanziaria: “Il mercato delle obbligazioni bancarie garantite (Obg) rappresenta un canale di raccolta stabile per gli istituti – si legge nella nota –, che tra gennaio e agosto 2011 hanno emesso titoli per circa 21 miliardi, pur dovendo offrire rendimenti mediamente più alti rispetto al passato, contribuendo a garantire un significativo afflusso di finanziamenti verso il settore privato”.

Tra i temi chiave affrontati nel corso dell’evento – cui hanno partecipato istituzioni italiane e europee, banche commerciali, player internazionali, studi legali, service provider e società di revisione e consulenza – gli scenari e le tendenze nel mercato italiano e internazionale delle cartolarizzazioni e dei covered bond, le riforme legali e regolamentari e come queste ultime stiano cambiando le dinamiche interne al mercato dei capitali e le iniziative del mercato in tema di trasparenza per ripristinare la fiducia degli investitori.

Nella comunicato dell’Associazione sono riportate anche le cifre relative al periodo 2010 e gennaio-agosto 2011. “Nel corso del 2010 – è specificato –  nove gruppi bancari italiani hanno emesso obbligazioni bancarie garantite per circa 15 miliardi. Ad oggi, nel solo periodo gennaio-agosto 2011 le emissioni sono state pari a 21 miliardi, facendo registrare un incremento rispetto all’ammontare complessivo di tutto il 2010. A fronte di risultati importanti verso un pieno sviluppo del mercato delle obbligazioni bancarie garantite, l’auspicio dell’industria bancaria italiana è che tali volumi crescano ancora con l’obiettivo di sfruttare compiutamente il potenziale del mercato domestico, che è stimabile in oltre 200 miliardi”.

Abi: nuova linfa dai covered bond. Il convegno “Securitisation and Covered Bonds 2011” ultima modifica: 2011-10-12T13:34:11+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA