Alba Leasing, nel 2015 utili per 5 milioni. Stipulato leasing in aumento del 26,6% nel I trimestre 2016

Alba Leasing LogoL’assemblea di Alba Leasing ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2015.

Il 2015, si legge in una nota, ha confermato il consolidamento della società, che ha chiuso l’esercizio in utile per oltre 5 milioni di euro netti, con un incremento di circa 4 milioni rispetto al 2014. La rilevanza del risultato dell’utile netto è tanto più significativa considerando che è stato aumentato il grado di copertura con 42,6 milioni di rettifiche di valore nette sui crediti (+9,3% rispetto all’anno precedente).

Sempre nel 2015 il margine di intermediazione è risultato pari a 84,45 milioni di euro, in incremento di 6,2 milioni sull’anno precedente. Alla chiusura dell’anno le spese amministrative ammontano a 36 milioni, inferiori al 2014. Sul fronte del mercato, la Società ha raggiunto un traguardo storico, con uno stipulato complessivo di 1.171 milioni di euro, il migliore risultato di sempre per Alba Leasing, in crescita del 16,8% rispetto all’anno precedente.

Per il quarto anno consecutivo, dunque, Alba Leasing registra risultati in crescita, quasi raddoppiando dai 682 milioni di euro di stipulato del 2012 ai 1.171 milioni del 2015; una crescita che, confrontata con i dati Assilea, è sempre stata superiore rispetto al mercato: +19,2% nel 2013 per Alba Leasing (vs -12,8% del mercato); +23,5% nel 2014 (vs +8,8% del mercato); +17% nel 2015 (vs 5,5% del mercato).

La quota di mercato di Alba Leasing in termini di stipulato nel 2015 è stata pari al 6,85% (con un incremento di oltre mezzo punto percentuale rispetto al 2014) mentre la quota di mercato nel comparto strumentale è cresciuta fino al 9,25% (+1,1% sul 2014). Con 11.636 contratti stipulati nel 2015, Alba Leasing ha confermato la propria leadership, grazie anche a un’importante rete distributiva che vede il coinvolgimento, oltre alle banche socie, di 30 banche convenzionate per un totale di oltre 5.700 sportelli su tutto il territorio nazionale.

“I significativi risultati raggiunti – ha dichiarato l’amministratore delegato Massimo Mazzega – confermano Alba come punto di riferimento nel mercato del leasing. Tale risultato distributivo ottenuto è ancora più rilevante se considerato l’impegno che l’intera azienda sta profondendo nello sviluppo dei piani strategici di Alba 2.0. Abbiamo avviato un ambizioso programma di trasformazione digitale che prevede l’introduzione di importanti innovazioni – come la firma digitale e la “dematerializzazione” delle pratiche di leasing in un’ottica paperless, consentendoci di raggiungere più elevati livelli di efficienza a tutto vantaggio del cliente”.

Anche il primo trimestre del 2016 ha fatto registrare importanti risultati in ambito distributivo: nel periodo gennaio–marzo Alba ha stipulato leasing per 268,2 milioni riportando un incremento della produzione del 26,6% rispetto al 2015, con una performance che si conferma superiore al mercato del leasing. Nell’ultima rilevazione fornita da Assilea, Alba Leasing occupa la terza posizione nel ranking delle società di leasing in Italia (nel 2015 era quinta).

Il consiglio di amministrazione di Alba Leasing è costituito dal presidente Luigi Roth, dall’amministratore delegato Massimo Mazzega e dai consiglieri Matteo Bigarelli, Fabio Cereghini, Giorgio Pellagatti, Maurizio Riccadonna e Mauro Selvetti.

Leggi il comunicato

Alba Leasing, nel 2015 utili per 5 milioni. Stipulato leasing in aumento del 26,6% nel I trimestre 2016 ultima modifica: 2016-05-06T15:33:55+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA