Arriva il Ccnl per i mediatori creditizi che operano in Italia

Arriva il primo contratto nazionale per i mediatori creditizi italiani grazie all’accordo tra la FIAIP e le parti sindacali FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL.

{jcomments on}Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di primo livello per mediatori creditizi, siglato a Roma, regola per la prima volta in Italia l’attività e le mansioni svolte dagli operatori di settore e dalle imprese della mediazione creditizia, strutture che operano a stretto contatto con il sistema bancario nazionale nel settore del terziario e del credito. La FIAIP e le organizzazioni sindacali dei lavoratori, in relazione alle recenti innovazioni apportate alle attività inerenti la mediazione creditizia, hanno concordato come le attività sviluppate dai mediatori hanno raggiunto qualità e specificità imprenditoriali. “Era ormai opportuno – ha dichiarato Paolo Righi, presidente nazionale Fiaip – che anche i dipendenti dei mediatori creditizi potessero utilizzare un CCNL ad hoc invece dell’omnibus del settore terziario”.

 

La FIAIP, associazione in Italia che raccoglie oltre 3.500 mediatori creditizi professionisti, ha stipulato l’accordo di I° livello dopo una seria e serrata trattativa con le organizzazioni sindacali dei lavoratori.
Tutte le parti che hanno siglato il CCNL hanno ritenuto opportuno dare alle attività di mediazione creditizia una coerente rappresentazione contrattuale al fine di garantire una opportuna applicazione delle norme del CCNL che regolamenterà i rapporti di lavoro presso i mediatori creditizi e le loro imprese.

Sono state, fra l’altro, elaborate e definite apposite declaratorie mansionali suddivise per livelli retributivi a garanzia dei lavoratori e delle imprese che operano nel settore. L’accordo siglato con le parti sociali prevede anche la creazione di particolari profili professionali per l’apprendistato professionalizzante ed i piani formativi per la formazione degli apprendisti. Si crea così l’apprendistato professionalizzante specifico per le qualifiche professionali dei mediatori creditizi. Il tutto verrà reso immediatamente applicabile presso tutte le realtà della mediazione creditizia che applicano od applicheranno il CCNL FIAIP.

Con questo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro – ha dichiarato Samuele Lupidii, vice presidente nazionale Fiaip con delega alla mediazione creditizia – forniamo ai nostri associati un ulteriore strumento che utilizzeranno le imprese della mediazione creditizia”. FIAIP è soddisfatta del lavoro svolto in perfetta sintonia con il vice presidente del settore lavoro e previdenza Salvatore Stolfi, e con i consulenti di settore Donato Menichella e Andrea Ciani.
Ringraziamo le organizzazioni sindacali per la disponibilità che hanno mostrato – conclude Lupidii –  La trattativa si è sempre svolta nel rispetto reciproco dei ruoli e con la massima cooperazione di tutte le parti. Per la FIAIP è un motivo di orgoglio l’essere, anche in questo caso, la prima associazione di categoria italiana a fornire un CCNL di primo livello nel settore”.

Arriva il Ccnl per i mediatori creditizi che operano in Italia ultima modifica: 2010-04-27T13:35:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA