Aviva punta sulla corporate social responsability con il Community Fund

Aviva LogoAviva inizia il 2016 puntando sulla corporate sociale responsability. Il gruppo assicurativo, spiega una nota, lancia in Italia il Community Fund, un fondo benefico per le organizzazioni non profit di tutta Italia.

A disposizione 18 donazioni, con importi da 3.000, 7.000 o 10.000 euro, per le organizzazioni che operano nel settore salute, infanzia e giovani o valorizzazione delle donne.

Accedendo al sito https://community-fund-italia.aviva.com chiunque può candidare il progetto sostenuto dall’organizzazione che gli sta a cuore, specificando l’entità del contributo economico necessario al suo sostegno (fino a 3.000, 7.000 o 10.000 euro). Dal 18 febbraio, invece, sarà possibile accedere al sito per votare i progetti preferiti. Le candidature con il maggior numero di voti accederanno alla fase finale: una giuria valuterà i progetti tenendo conto di diversi fattori, tra cui impatto sulla comunità, sostenibilità e originalità. I vincitori saranno annunciati il 6 aprile.

“La società italiana ruota ancora molto attorno alle piccole comunità; quelle dove, anche quando i fondi scarseggiano, la buona volontà e la generosità delle persone fanno la differenza. Aviva vuole offrire un aiuto concreto a tutte quelle organizzazioni, grandi e piccole, che operano nelle comunità locali a tutela e promozione della salute, a favore dell’infanzia e dei giovani, o per la valorizzazione della donna”, ha spiegato Louis Roussille, marketing, communication and digital director di Aviva in Italia.

Leggi il comunicato

Aviva punta sulla corporate social responsability con il Community Fund ultima modifica: 2016-01-14T12:12:36+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA