Axa: riorganizzazione della governance in Italia

Axa LogoAxa ha riorganizzato la propria governance in Italia per crescere valorizzando i punti di forza delle diverse società, con la condivisione di best practices, l’allineamento dei processi e lo sviluppo di sinergie e progettualità congiunte. Tutto questo per servire al meglio le reti distributive e il cliente finale e affrontare le sfide di mercato nel lungo periodo. 


In quest’ottica, si legge in una nota stampa, è stata implementata una nuova governance definita Axa One Italy, con l’obiettivo di dare vita a un’organizzazione integrata di Axa in Italia che rispetti e valorizzi le specificità dei canali di distribuzione. La governance prevede una Holding, un unico gruppo assicurativo, Axa Italia, e un nuovo veicolo, Quadra Assicurazioni. 


La Holding sarà una succursale italiana di Axa Mediterranean Holding, che controlla Axa Assicurazioni e ha come rappresentante legale per l’Italia Frédéric de Courtois. Axa Italia farà leva sulle caratteristiche delle compagnie Axa Assicurazioni e Axa Mps, sotto la guida di Frédéric de Courtois, coadiuvato da Maurizio Cappiello e Béatrice Derouvroy, che hanno la responsabilità dello sviluppo e della redditività del business per i canali di competenza, rispettivamente agenziale/broker e bancario.

A livello organizzativo, inoltre, sono state integrate le linee di business Life&Savings (Vita) e Property&Casualty (Danni) delle società del Gruppo Axa Italia, in coerenza con in modelli in vigore nel Gruppo Axa, affidate rispettivamente a Michele Spagnuolo e ad Armando Ponzini. È stata creata una Direzione Distribuzione, affidata a Domenico Martiello, che avrà la responsabilità del canale agenti e del canale bancassurance. È stato dato ulteriore impulso a nuove funzioni trasversali: Digital, guidata da Pietro Guglielmi, e Marketing, affidata a Enrico Cavallari.

Axa: riorganizzazione della governance in Italia ultima modifica: 2015-02-25T09:54:26+00:00 da Redazione 2

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA