Banca Carige: l’irrobustimento patrimoniale passerà attraverso un programma di cessioni

Secondo il quotidiano il cda dovrebbe chiedere all’assemblea la delega per un aumento di capitale fino a 800 milioni, ma volendo limitare il ricorso al mercato dei capitali, il rafforzamento patrimoniale dovrebbe avvenire in via principale attraverso cessioni di asset, a partire dalle due compagnie assicurative (Carige Assicurazioni e Carige Vita), dalle quali il gruppo potrebbe guadagnare tra 400 e 600 milioni.

Una volta ultimate le dismissioni, l’istituto si occuperà di definire i termini dell’aumento di capitale che dovrebbe partire nella seconda metà dell’anno. Per la realizzazione del piano di rafforzamento patrimoniale Carige sarà assistita da Leonardo & Co e da Mediobanca.

Nei giorni scorsi il cda della banca ha approvato il bilancio 2012, che registra una perdita netta consolidata di 63,2 milioni contro l’utile di 169,2 milioni del 2011. Un risultato collegato alla perdita registrata da Carige Assicurazioni (169 milioni circa), parzialemente compensata da 18 milioni di utile netto realizzato da Carige Vita Nuova.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banca Carige: l’irrobustimento patrimoniale passerà attraverso un programma di cessioni ultima modifica: 2013-03-21T08:49:51+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA