Banca del Fucino, aperta la prima sede a Milano

Banca del Fucino LogoBanca del Fucino, la più antica banca privata romana, apre la sua prima filiale di Milano in Via Monte di Pietà 24 che, come la sede di Via Po a Roma recentemente inaugurata, sarà interamente dedicata ai clienti private.

L’operatività della filiale, specifica una nota, rafforzerà l’attività della Divisione Private, basata nel Palazzetto Baschenis Borghese di Via Tomacelli 107 a Roma e avviata lo scorso ottobre, con l’obiettivo di offrire ai clienti con elevate disponibilità tutti i servizi di governance familiare e degli investimenti e una consulenza avanzata anche in ambito fiscale, legale, immobiliare ed artistico.

Il modello di servizio offerto da Banca del Fucino a Milano sarà in linea con quello offerto dalle banche private di piccole dimensioni che hanno storicamente caratterizzato il private banking svizzero.

In aggiunta all’offerta di servizi e prodotti in architettura aperta, Banca del Fucino caratterizzerà la sua presenza sulla piazza milanese, analogamente a quanto fatto a Roma, attraverso l’assunzione diretta dei private bankers come dipendenti della banca.

La Divisione Private di Banca del Fucino, la cui responsabilità è stata affidata a Salvatore Pignataro, offre oggi i prodotti selezionati delle più prestigiose case di investimento di tutto il mondo, attraverso un sistema di architettura aperta che garantisce un’ampia e personalizzabile scelta di soluzioni.

Banca del Fucino, con una rete di 32 filiali, rappresenta storicamente a Roma, e più in generale nel Centro Italia, un punto di riferimento nella gestione dei patrimoni di clienti di elevato standing.

Fondata a Roma nel 1923, Banca del Fucino deve il suo nome alla realizzazione delle opere di bonifica e riassetto della piana del Fucino in Abruzzo, intraprese nel 1855, anche se le sue origini risalgono alla costituzione del primo Banco Torlonia nella seconda metà del ‘700.

“Con l’apertura di Via Monte di Pietà nel cuore del quadrilatero milanese – ha sottolineato Giuseppe Di Paola, direttore generale di Banca del Fucino – abbiamo voluto inaugurare la nostra presenza su una piazza chiave per lo sviluppo della clientela private. La Lombardia, infatti, rappresenta il 29,8% del mercato private e siamo convinti dell’enorme potenzialità che quest’area può esprimere per una realtà come la nostra. Sappiamo di poter competere ad armi pari con i più importanti players internazionali perché la nostra idea mette al centro il cliente, sul modello di servizio personalizzato offerto dalle banche private di piccole dimensioni che hanno storicamente caratterizzato il private banking in Svizzera”.

Banca del Fucino, aperta la prima sede a Milano ultima modifica: 2015-12-09T23:57:50+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA