Banca d’Italia: a settembre calo dei prestiti Bce agli istituti italiani

I prestiti della Banca centrale europea alle banche italiane sono scesi settembre a 276 miliardi di euro dai 280 del mese di agosto, in virtù del rientro dei pronti contro termine sulle operazioni principali di rifinanziamento (Mro), scesi da 8 a 4 mliardi. Invariato a 272 miliardi lo stock di finanziamenti a lungo termine. Lo riporta il numero di settembre ”Gli aggreggati di bilancio e le riserve delle Banca d’Italia” della banca d’Italia.

 


Banca d’Italia: a settembre calo dei prestiti Bce agli istituti italiani ultima modifica: 2012-10-05T14:30:38+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA