Banca d’Italia: a settembre prestiti alle imprese in calo del 3,2%

Non accenna ad allentarsi la stretta creditizia che affligge famiglie e imprese. Nel consueto bollettino dedicato all’analisi dei finanziamenti, la Banca d’Italia sottolinea che anche a settembre è proseguito il rallentamento dei prestiti bancari concessi al settore privato e, soprattutto, alle aziende.

Stando alle rilevazioni di Palazzo Koch, a settembre i prestiti ai privati sono diminuiti dello 0,8% rispetto allo stesso mese dell’anno prima, registrando così il secondo segno meno consecutivo calcolata su base annua, dopo il meno 0,2% di agosto. Nel dettaglio, i finanziamenti alle famiglie sono cresciuti dello 0,1% su base annua, registrando un deciso rallentamento rispetto al mese precedente (più 0,4%).

Tuttavia, scrive Milano Finanza, è dal fronte delle imprese che emerge la gravita’ della situazione: secondo Bankitalia, infatti, a settembre i prestiti concessi alle societa’ non finanziarie sono diminuiti del 3,2% su base annua, registrando un’ulteriore frenata rispetto al mese prima (meno 1,9%) e a luglio (meno 1%).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banca d’Italia: a settembre prestiti alle imprese in calo del 3,2% ultima modifica: 2012-11-09T19:32:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA