Banca Etica, tra luglio 2013 e luglio 2016 erogati 11 milioni a imprese sociali di Campania e Sicilia

Banca Popolare Etica LogoTra luglio 2013 e luglio 2016 Banca Etica ha erogato quasi 11 milioni di euro in finanziamenti a tassi agevolati a favore di 140 imprese sociali della Campania e della Sicilia grazie al Fondo Jeremie, promosso da Regione Campania, Regione Sicilia e il Fondo europeo per gli investimenti (Fei).

Con l’ultima erogazione della scorsa settimana Banca Etica ha concluso la gestione dei fondi Jeremie per Campania e Sicilia avviata nel 2014.

Le attività finanziate sono state immobilizzazioni materiali e immateriali (spese di ricerca, sviluppo e pubblicità, brevetti, macchinari, impianti, attrezzature; incremento del capitale circolante per sviluppo dell’attività nonché per fabbisogni di gestione delle imprese). Cruciale è stato il ruolo dei partner che si sono occupati di diffondere il progetto e pre-selezionare le domande di accesso ai finanziamenti Jeremie, come Impact Hub Siracusa, Microfinanza srl e Sol.Co Catania.

Ecco i dati in dettaglio per le due Regioni:

Campania
57 imprese finanziate
61 finanziamenti erogati
6.269.741 euro erogati complessivamente
4.012.634,24 euro di risorse Jeremie utilizzate  (provenienti da FESR – Fondo di Sviluppo Regionale Campania)
102.782,64 euro di finanziamento medio erogato con durata media di 6,5 anni;
65.780,89 euro di finanziamento medio quota Jeremie erogato in assenza di interessi (64% del singolo finanziamento);

Sicilia
82 imprese finanziate
83 finanziamenti erogati
4.685.615 euro erogati complessivamente
2.717.656,00 euro di risorse Jeremie utilizzate (provenienti da Fse – Fondo sociale europeo Sicilia)
56.453,19 euro di finanziamento medio erogato con durata media di circa 7 anni
32.742,85 euro di finanziamento medio quota Jeremie erogato in assenza di interessi (58% del singolo finanziamento)

Banca Etica continua a investire nell’economia reale e solidale del Mezzogiorno, dove risiede il 24% dei clienti finanziati – ha sottolineato il presidente Ugo Biggeri -. Oggi Banca Etica impiega al Sud più di quanto raccoglie: al 31 luglio 2016 i nostri impieghi complessivi nel Mezzogiorno ammontano a quasi 140 milioni di euro a fronte di una raccolta di risparmio – pure in crescita – che supera gli 80 milioni. Con l’esperienza di Jeremie, inoltre, Banca Etica ha confermato la capacità di lavorare in efficace sinergia con le istituzioni pubbliche, attivando proficue partnership, dal livello locale a quello europeo e internazionale, per lo sviluppo dei territori e la promozione delle imprese sociali e responsabili“.

Banca Etica, tra luglio 2013 e luglio 2016 erogati 11 milioni a imprese sociali di Campania e Sicilia ultima modifica: 2016-08-02T15:47:13+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA