Banca Italease passa al Banco Popolare

Il Banco Popolare ha acquistato la proprietà di Banca Italease. Il gruppo che già deteneva il 98,853% del capitale sociale ha proceduto all’acquisto della rimanente quota dell’1,147%.

Lo rende noto la banca, che in una nota precisa: “In conseguenza del raggiungimento da parte del Banco Popolare di una partecipazione, direttamente ed indirettamente, al capitale sociale di Banca Italease complessivamente superiore al 95%, risultano verificati i presupposti di legge per l’adempimento dell’obbligo di acquisto, ai sensi dell’articolo 108, comma 1, del TUF, e per l’esercizio del diritto di acquisto, ai sensi dell’articolo 111 del TUF da eseguirsi da parte di Banco Popolare, come dichiarato nel Documento Informativo relativo alla procedura di Obbligo di Acquisto, attraverso una procedura congiunta concordata con Consob e con Borsa Italiana S.p.A. (la Procedura Congiunta)”.

Il Banco Popolare deteneva direttamente e indirettamente 1.693.031.792 azioni. E nell’ambito della procedura di obbligo di acquisto ne ha acquisite altre 148.408.912, portandosi ad un totale di 1.831.156.260 azioni ordinarie di Banca Italease. Successivamente ha acquistato le 21.237.748 azioni ordinarie in circolazione, pari all’1,147% del suo capitale sociale ad un corrispettivo di 0,797 euro per azione, per un totale di 16.926.485,16 euro.

La Borsa Italiana il 30 marzo scorso ha disposto la revoca delle azioni Banca Italease (Codice ISIN IT 0000226503) dalla quotazione presso il Mercato Telematico Azionario (MTA) – segmento Blue Chip organizzato e gestito dalla stessa, con efficacia a decorrere dall’8 aprile.

Banca Italease passa al Banco Popolare ultima modifica: 2010-04-14T07:07:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA