Banca Popolare di Vicenza: Zonin si dimette, Stefano Dolcetta nuovo presidente

Banca Popolare di Vicenza LogoDopo le dimissioni dalla carica di consigliere e di presidente di Gianni Zonin il consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Vicenza ha cooptato Stefano Dolcetta, in sostituzione di Giovanna Dossena, nominandolo nuovo presidente.

Il cda ha ringraziato Zonin per “la dedizione e l’impegno con cui ha accompagnato la banca negli scorsi venti anni di attività e formula al nuovo presidente Stefano Dolcetta gli auguri per l’importante incarico a cui è stato chiamato”.

Nato a Vicenza, 66 anni, laureato in Economia e Commercio con un master presso Cuoa Business School, Dolcetta è amministratore delegato di Fiamm e presidente e amministratore delegato di Dicra. Da maggio 2012 ricopre l’incarico di vicepresidente di Confindustria, area Relazioni Industriali. Precedentemente ha ricoperto anche gli incarichi di presidente della sezione Meccanica e metallurgica di Confindustria Vicenza, di vicepresidente di Federmeccanica, di membro del Comitato di presidenza Anie e di consigliere Cobat.

“Oggi – ha spiegato Zonin – è possibile per me fare un passo indietro, perché lascio la banca in mani serie e affidabili, innanzitutto quelle del consigliere delegato e direttore generale Francesco Iorio, che sta realizzando con rigore e straordinaria capacità quel disegno a medio termine che porterà la Banca Popolare di Vicenza a diventare un imprescindibile soggetto economico, finanziario e sociale per il Nordest e per tutto il nostro Paese. È arrivato il momento di un nuovo presidente, il cavaliere del lavoro Stefano Dolcetta, che saprà essere, oltre che l’imprenditore serio e capace che tutti conosciamo, il punto di garanzia e di rappresentanza istituzionale per i soci, i clienti e i dipendenti della nostra banca. A questa autorevole personalità, che ha dato la propria disponibilità in un momento difficile va il mio ringraziamento e l’augurio di essere il protagonista di questo anniversario della Popolare di Vicenza che vede il nostro Istituto così severamente impegnato, ma anche rivolto a un grande futuro. Un futuro al quale credo e che sarà il sicuro compimento di questo cammino”.

 

Banca Popolare di Vicenza: Zonin si dimette, Stefano Dolcetta nuovo presidente ultima modifica: 2015-11-25T11:43:41+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA