Banca Popolare di Vicenza, eletto il nuovo cda

Banca Popolare di Vicenza LogoL’assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti di Banca Popolare di Vicenza ha approvato:

In sede straordinaria
1. la modifica dello statuto sociale con riferimento agli articoli: 4 (Capitale Sociale), 12 (Convocazione delle Assemblee), 13 (Intervento all’Assemblea e rappresentanza), 15 (Costituzione e validità delle deliberazioni dell’Assemblea), 18 (Composizione, nomina e revoca del Consiglio di Amministrazione), 19 (Nomina del Consiglio di Amministrazione) e 31 (Nomina del Collegio sindacale); eliminazione delle “Norme Transitorie”. Delibere inerenti e conseguenti, conferimento dei relativi poteri.

In sede ordinaria
1. la nomina del Consiglio di Amministrazione, ai sensi degli artt. 18 e 19 dello Statuto sociale anche tenuto conto delle modifiche di cui al primo punto all’ordine del giorno della parte straordinaria: i) il numero dei componenti ii) la durata in carica ai sensi dell’art. 20 dello Statuto sociale; iii) la nomina dei suoi componenti; iv) il compenso annuo spettante agli Amministratori e delle medaglie di presenza per la partecipazione alle sedute del Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell’art. 23 dello Statuto sociale; v) delibere inerenti e conseguenti;

2. nomina, per gli esercizi 2016-2017-2018, del Collegio Sindacale e del suo Presidente: i) nomina dei suoi componenti, effettivi e supplenti, e del Presidente del Collegio Sindacale; ii) determinazione, per l’intero mandato, del relativo emolumento annuale e delle eventuali medaglie di presenza per la partecipazione alle sedute del Consiglio di Amministrazione; iii) delibere inerenti e conseguenti;

3. risoluzione consensuale anticipata dell’incarico di revisione legale e conferimento del nuovo incarico di revisione legale per il periodo 2016-2024, estremi compresi, e quindi per nove esercizi: i) risoluzione consensuale anticipata dell’incarico di revisione legale dei conti in essere con la società KPMG S.p.A. – acquisite le osservazioni della detta società di revisione e sentito l’organo di controllo e nel rispetto di ogni previsione di legge – con efficacia differita a decorrere dal giorno successivo a quello di rilascio da parte di KPMG stessa della certificazione inerente la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2016 della Banca. Delibere inerenti e conseguenti; ii) conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti – per gli esercizi dal 2016 al 2024 – a PWC S.p.A., su proposta motivata dell’organo di controllo e con efficacia differita, in continuità rispetto alla risoluzione consensuale di cui al suddetto Punto 3.1. Delibere inerenti e conseguenti; 2 iii) determinazione del corrispettivo spettante alla nuova società di revisione. Delibere inerenti e conseguenti;

4. approvazione del Regolamento Assembleare. Delibere inerenti e conseguenti.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione della Banca è stato interamente nominato sulla base della lista presentata da Quaestio Capital Management SGR S.p.A. Unipersonale, in qualità di società di gestione del fondo di investimento alternativo riservato chiuso Atlante – azionista di maggioranza di Banca Popolare di Vicenza S.p.A. a seguito dell’acquisizione di una partecipazione al capitale pari a circa il 99,33% (corrispondente a n. 15.000.000.000 di azioni), avvenuta in data 4 maggio 2016.

La nomina sarà efficace a decorrere dall’iscrizione del verbale della parte straordinaria dell’Assemblea.

I nuovi membri del Consiglio di Amministrazione sono: Gianni Mion, Consigliere (indipendente) Vice Presidente di Edizione Holding, della Famiglia Benetton, e membro del Consiglio di Amministrazione delle società del Gruppo Benetton, con una lunga carriera caratterizzata da grandi capacità manageriali e creazione di valore. Salvatore Bragantini, Consigliere (indipendente) Con una consolidata esperienza in Consigli di Amministrazione di realtà complesse, una grande conoscenza della finanza di impresa, specie di piccola e media dimensione, maturata in una lunga esperienza nel private equity e una profonda conoscenza degli aspetti regolamentari. Già Commissario Consob. Francesco Iorio, Consigliere Viene confermato l’attuale Amministratore Delegato per proseguire l’opera di ristrutturazione e rilancio della banca che ha cominciato meno di un anno fa. Niccolò Abriani, Consigliere (indipendente) Professore di Diritto Commerciale all’Università di Firenze, esperto di corporate governance, con particolare riguardo alle banche, ristrutturazioni aziendali e attività di controllo dei rischi. Luigi Arturo Bianchi, Consigliere (indipendente) Professore di Diritto Commerciale all’Università Bocconi, esperto di diritto delle banche e delle istituzioni finanziari, è stato anche membro del Consiglio di Amministrazione di importanti banche, assicurazioni e SGR quotate. Marco Bolgiani, Consigliere (indipendente) Presidente, Valise Trust Co. Ltd. Ha una lunga esperienza manageriale in ambito bancario avendo coperto ruoli apicali in diversi settori presso Citibank, Eptaconsors, Unicredit, Intesa Sanpaolo. 3 Carlo Carraro, Consigliere (indipendente) Economista, Professore di Econometria ed Economia Ambientale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, di cui è stato Rettore, Presidente della Fondazione Mattei, personalità di spicco del Veneto, è stato anche Consigliere di Assicurazioni Generali. Rosa Cipriotti, Consigliere (indipendente) Membro del Consiglio di Amministrazione di alcune importanti società, advisor indipendente, vanta 13 anni di esperienze nell’investment banking con Lehman Brothers e poi Nomura. Massimo Ferrari, Consigliere (indipendente) Chief Financial Officer del gruppo Salini-Impregilo, ha una lunga esperienza nell’asset management in diverse società fino a coprire il ruolo di Amministratore Delegato della SGR di Capitalia; ha inoltre una profonda conoscenza della regolamentazione, prima come Capo Divisione in Consob, e successivamente nel controllo dei Rischi in Unicredit. Francesco Micheli, Consigliere (indipendente) Top Executive di Telecom Italia, vanta una lunga esperienza nell’organizzazione e nella gestione delle risorse umane in Poste Italiane e Banca Intesa Sanpaolo di cui è stato Direttore Generale. E’ stato inoltre Vice Presidente dell’ABI. Alessandro Pansa, Consigliere (indipendente) Viene confermato membro del Consiglio di Amministrazione in cui è entrato nel luglio scorso. Docente di politica e Finanza Internazionale all’Università di Bologna, è stato Chief Financial Officer e Amministratore Delegato di Finmeccanica, e vanta una lunga esperienza pregressa nell’investment banking. Il nuovo Collegio Sindacale, la cui nomina risulta immediatamente efficace, risulta così composto: Rosalba Casiraghi, Presidente Consigliere indipendente e membro del Collegio Sindacale di importanti società, ha una lunga esperienza acquisita nei diversi organi di governo societario di importanti società quali Intesa Sanpaolo, Telecom Italia, Pirelli. E’ stata Presidente di Nedcommunity e membro della Commissione Draghi per le privatizzazioni. Nadia Fontana, sindaco Partner dello Studio Tributario e Societario Deloitte, già componente del Collegio Sindacale di Poste Italiane, vanta una lunga esperienza quale Sindaco di importanti società, e nella consulenza tributaria, amministrativa e contabile. Marco Giorgino, sindaco Professore di Business Administration al Politecnico di Milano, è stato membro del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale di numerose società finanziarie, tra le quali GE Capital Interbanca, Mediolanum SGR, Banca Esperia.

Leggi il comunicato

Banca Popolare di Vicenza, eletto il nuovo cda ultima modifica: 2016-07-11T17:22:14+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA