Banche con sempre meno sportelli nel Regno Unito

BancheNel futuro le banche britanniche avranno un numero di sportelli sempre minore. Il continuo passaggio dei clienti alle transazioni online ha portato gli istituti di credito a tagliare migliaia di psti di lavoro negli ultimi anni. Secondo un report di Jason Napier, analista di Deutsche Bank, ripreso dall’Adnkronos, le sei maggiori banche britanniche taglieranno le proprie reti degli sportelli del 75% nel prossimo decennio e riusciranno a servire la maggior parte del Paese con 500 sportelli a testa. E anche i dati della British bankers association mostrano che le transazioni allo sportello stanno calando del 10% all’anno.

“Il numero degli sportelli declina da qualche tempo, ma d’ora in poi il calo sarà più veloce”, ha affermato Napier stando all’agenzia di stampa. La Gran Bretagna ha visto una “forte crescita nelle registrazioni bancarie via apparecchi mobili, tablet e online e aumenti anche maggiori nel volume delle transazioni e cali annuali a doppia cifra nell’afflusso di clienti allo sportello”.

In questo contesto gli istituti di credito Le banche stanno cercando di sfruttare l’uso di Internet da parte dei clienti, i servizi di telefonia mobile e i terminali atm per diventare più competitive e tagliare i costi. Come scrive l’Adnkronos, Lloyds, il più grande erogatore di mutui del Regno, potrebbe aumentare i profitti del 10% nel corso del prossimo decennio chiudendo la metà dei suoi 2.253 sportelli. Hsbc Holdings e Royal Bank of Scotland hanno visto le visite dei clienti agli sportelli cadere di circa un terzo dal 2009 ad oggi. E ancora, Lloyds Bg sta per eliminare migliaia di posti di lavoro nell’ambito della sua strategia digitale, dopo aver già eliminato oltre 37mila posti di lavoro in conseguenza della crisi finanziaria, quando ricevette aiuti dallo Stato.

Rbs, altra banca salvata dallo Stato, ha eliminato 67.000 posti di lavoro per abbassare i costi, mentre Barclays ne ha tagliati 63.000.

I numeri raccolti dalla British bankers association rivelano che nel 2013 i clienti hanno effettuato 6,9 miliardi di transazioni bancarie usando il pc, in aumento dai 5 del 2009,

Jason Napier stima che Rbs, posseduta all’80% dal governo britannico, fornirà circa metà dei suoi servizi attraverso telefonini nel 2017, a fronte dell’11% del 2010. Circa il 5% delle transazioni di servizio saranno fornite dagli sportelli nel giro di tre anni, in calo dal 24% del 2010.

Banche con sempre meno sportelli nel Regno Unito ultima modifica: 2014-10-09T17:59:11+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA