Banco Desio, multate due controllate

Banco Desio LogoCredito privato commerciale di Lugano e Banco Desio Lazio, controllate del Banco di Desio, dovranno pagare una sanzione di 800mila e 400mila euro. A tanto ammonta il patteggiamento, chiesto e ottenuto dai due istituti di credito lo scorso gennaio, nel corso del processo per reati che spaziavano dall’associazione a delinquere al riciclaggio internazionale.

Precedentemente, si legge in un articolo di Repubblica.it, aveva patteggiato due anni e 10 mesi, più 1.400 euro di multa, anche Renato Caprile, ex amministratore delegato di Banco Desio Lazio.

“Un caso –  scrive il quotidiano – innescato dal parmigiano Enrico Ceci, che ha pagato la  sua denuncia con la perdita del posto di lavoro. Un licenziamento per giusta causa secondo il tribunale di Parma e per il quale Ceci è ricorso in appello a Bologna. L’ex bancario si trova proprio nel capoluogo, per una manifestazione di protesta in suo favore, indetta dalla Confederazione unitaria di base e Sallca credito e assicurazioni. 

Ceci considera il patteggiamento un modo per fare calare il silenzio sul caso, tanto più, accusa, che il processo a Roma si è svolto senza parte offesa. “Mi è stato impedito di costituirmi parte civile, e il ministero dell’Economia ha scelto di non costituirsi, pur in presenza di un reato grave quali il riciclaggio

 internazionale, che significa una perdita finanziaria secca. Mi chiedo a cosa serva l’Avvocatura dello Stato se non la usiamo”. Fatto al centro di un’interrogazione dei deputati 5 Stelle, che chiedono proprio chiarimenti sulla condotta tenuta dal dicastero di via XX Settembre”. 

Banco Desio, multate due controllate ultima modifica: 2014-03-20T18:33:11+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA