Banco di Brescia, Franco Polotti nuovo presidente

La designazione testimonia l’apprezzamento per il contributo offerto allo sviluppo della banca e del territorio nel ruolo ricoperto a partire dal 1995, prima come presidente della Banca San Paolo di Brescia, poi in Banca Lombarda e Piemontese, quindi in UBI Banca e nuovamente nel Banco di Brescia. Il Gino Trombi ha dichiarato: “Non posso nascondere che la decisione di non riproporre la mia candidatura a far parte del consiglio di amministrazione del banco è stata sofferta nella sua razionalità. Non si possono infatti dimenticare sedici anni trascorsi in questa eccezionale realtà bancaria vissuta assieme ai professionali e vivaci colleghi dellamministrazione ed agli impegnati collaboratori. non è altrettanto possibile dimenticare la presenza attiva in questa straordinaria realtà economica e sociale bresciana. Per concludere: i sentimenti sono una cosa, ma il tempo ha la sua tirannia e, ripeto, la sua razionalità“.

Nel segno della continuità Franco Polotti torna al vertice del Banco di Brescia, dopo aver ricoperto lo stesso impegnativo ruolo nel triennio 2005 -2008, oltre a rivestire -tra gli altri – l’incarico di consigliere di gestione di UBI Banca.

Il neo presidente Franco Polotti ha aggiunto: “Assumere la carica di presidente del Banco di Brescia mi onora e mi emoziona al tempo stesso. Succedere a un presidente come il dr. Trombi, raro esempio di qualità umane e professionali di altissimo livello, aumenta il mio senso di responsabilità e consapevolezza del ruolo. Ruolo che assumo in un momento non facile dell’economia italiana, ma convinto che l’impegno che verrà profuso da tutti nel nostro quotidiano lavoro sarà di stimolo e di sostegno al territorio dove operiamo“.

L’assemblea ha inoltre approvato il bilancio al 31 dicembre 2010, chiuso con un utile netto di 72 milioni di euro. L’utile netto -escluse le componenti non ricorrenti -è pari a 74,8 milioni. Questi i principali dati:

  • impieghi verso la clientela: 15.078 milioni (+6,3% rispetto al31 dicembre 2009);
  • sofferenze nette impieghi: 1,23%;
  • costo del credito: 0,65%;
  • risparmio amministrato della clientela privata: 7.280 milioni (+6,9%);
  • risparmio gestito della clientela privata: 7.570 milioni (+2,1%) di cui risparmio assicurativo: 3.203 milioni (+5,1 %);
  • debiti verso la clientela: 8.886 milioni (+3,2%);
  • titoli in circolazione: 3.233 milioni (-15,7%);
  • Tier 1 capitai ratio: 12,82%;
  • Total capitai ratio: 13,28%;
  • clienti retail in aumento: +7 mila unità.

Il consiglio di amministrazione, riunitosi al termine dell’assemblea dei soci, ha nominato Franco Polotti quale presidente del Banco di Brescia e ha confermato Costantino Vitali e Pierfrancesco Rampinelli Rota, quali vice presidenti.

Il CdA risulta così composto da: Franco Polotti, Pierfrancesco Rampinelli Rota, Costantino Vitali, Franco Bossoni, Francesco Bettoni, Giuseppe Camadini, Gaudenzio Cattaneo, Giorgio Franceschi, Stefano Gianotti, Andrea Gibellini ,Victor Massiah, Giambattista Montini, Francesco Passerini Glazel, Flavio Pizzini, Gianfederico Soncini.

Banco di Brescia, Franco Polotti nuovo presidente ultima modifica: 2011-04-09T13:55:12+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA