Banco Popolare: l’EBA chiede un rafforzamento patrimoniale pari a 2,7 miliardi di euro

In una nota diffusa dal gruppo, si legge che “il Banco Popolare rimarca che i diversi metodi di ponderazione degli attivi adottati nei diversi Paesi rendono non confrontabili le situazioni patrimoniali delle diverse Banche attraverso un unico indicatore sintetico (il Core Tier 1), generando esiti in cui può apparire raccomandabile un rafforzamento di capitale di fatto non necessario. Inoltre, il Banco Popolare rileva il fatto che la decisione di ipotizzare il conseguimento di un Core Tier 1 ratio del 9% entro giugno 2012 non appare appropriata per banche che svolgono quasi esclusivamente attività di credito a servizio delle famiglie e delle piccole e medie imprese e i cui rischi finanziari sono legati sostanzialmente all’esposizione verso titoli governativi italiani”.

“Per tali ragioni – si legge ancora – il Banco Popolare si augura che le attuali previsioni di EBA possano essere riviste quanto prima, prevedendo un diverso livello di Core Tier 1 per le banche domestiche a vocazione retail”.

Leggi il comunicato completo

Banco Popolare: l’EBA chiede un rafforzamento patrimoniale pari a 2,7 miliardi di euro ultima modifica: 2011-12-09T15:54:39+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA