Banco Popolare, Maurizio Marino si dimette dal consiglio di amministrazione

Banco Popolare LogoIl Banco Popolare ha reso noto che il notaio Maurizio Marino, dopo aver concorso ad assumere, in piena sintonia con il consiglio di amministrazione, le decisioni relative al progetto di fusione con la Banca Popolare di Milano, ha ritenuto di rassegnare le proprie dimissioni, con decorrenza immediata, da consigliere di amministrazione, allo scopo di mantenere la carica di presidente, a titolo gratuito, del Fondo Pensioni per il Personale del Gruppo Banco Popolare, che altrimenti, per effetto dell’entrata in vigore del decreto ministeriale 166/2014, il cui termine di adeguamento è fissato a partire dal prossimo 28 maggio 2016, ne avrebbe determinato l’incompatibilità.

Leggi il comunicato

Banco Popolare, Maurizio Marino si dimette dal consiglio di amministrazione ultima modifica: 2016-05-26T23:48:33+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA