Bank of America-Merrill Lynch, 2011 per le banche italiane è ancora un anno di grandi sfide, ma ancor di più per le piccole

Secondo una recente analisi di Bank of America-Merrill Lynch il 2011 sarà un anno ancora di sfide per le banche italiane a causa del costo del funding. Se però i tassi aumentano, come ci si attende, le cose potrebbero cambiare.

 

Il 2011 sarà diverso però per banche medio/piccole e banche grandi, esiste ancora, infatti, molta differenziazione fra le varie tipologie.

Le banche medio piccole continueranno a essere sensibili all’andamento dei tassi e sono quelle che soffriranno di più sugli spread più alti sul nuovo funding. Guardando al 2011 esiste pertanto sempre scetticismo sullo sviluppo di questo segmento di banche.

Per le grandi banche invece lo scenario è diverso: l’aumento dei volumi e i cambiamenti nella struttura del funding dovrebbe aiutare le banche a difendere la propria crescita.

Bank of America-Merrill Lynch, 2011 per le banche italiane è ancora un anno di grandi sfide, ma ancor di più per le piccole ultima modifica: 2011-03-06T19:40:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA