Barni, Bcc Busto Garolfo e Buguggiate: “Oggi la banca è una vera azienda di servizi”

Bcc Busto Garolfo LogoFare il bancario oggi non significa più sedersi dietro una scrivania o uno sportello in attesa di fare operazioni richieste dal cliente: oggi il lavoro del bancario deve essere una professione proattiva orientata a fornire un servizio consulenziale altamente qualificato per dare un sostegno effettivo all’economia reale del territorio, ossia a famiglie e imprese. Questo il senso dell’intervento del direttore della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Luca Barni, chiamato ad affrontare il tema del rapporto tra bene comune e banca durante l’incontro dal titolo “Un’impresa possibile. Conversazioni sul lavoro con Massimo Folador” tenutosi lunedì 23 marzo nell’auditorium della Fondazione San Giacomo a Busto Arsizio.

La trasformazione in chiave schiettamente aziendalistica del lavoro bancario passa di necessità da una valorizzazione delle risorse umane presenti: “All’interno abbiamo sostituito il termine banca con quello di azienda, a sottolineare il diverso approccio che devono avere verso il lavoro i nostri collaboratori – ha spiegato Barni -. È fondamentale, per trasformare la natura di questo lavoro, puntare sulle persone, sullo sviluppo dei talenti, sulla loro valorizzazione e professionalizzazione. Soltanto coinvolgendo i collaboratori tramite i responsabili di progetto si arriva a elevare il benessere sul luogo di lavoro, la realizzazione personale, quindi a influire in maniera decisiva sui servizi erogati al cliente. Questo, nel nostro caso, quello di una banca-azienda locale orientata all’economia reale, si traduce sempre più in un’attività consulenziale: la banca non è più soltanto un salvadanaio per i risparmi ma, ad esempio, un luogo dove si decide con il cliente come investire al meglio, a seconda delle necessità, questi soldi. Penso alle esigenze sempre più complesse di oggi; con il venir meno delle sicurezze garantite per decenni dal welfare statale, la mia banca, ad esempio, fa consulenza in materia di previdenza complementare e più in generale svolge un’opera di educazione finanziaria. Ma per far questo bisogna coinvolgere, professionalizzare e motivare adeguatamente i propri collaboratori. Questo, oggi, è il modo con cui una azienda può contribuire alla crescita del bene comune”.         

Barni, Bcc Busto Garolfo e Buguggiate: “Oggi la banca è una vera azienda di servizi” ultima modifica: 2015-03-27T16:00:14+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA