Bce nessuna sorpresa: tassi fermi all’1%

{jcomments on}Il consiglio direttivo della Banca Centrale Europea ha lasciato invariato all’1% il tasso di rifinanziamento. Anche il tasso sui depositi e quello marginale sono rimasti fermi rispettivamente allo 0,25% e all’1,75%.

La decisione era ampiamente prevista dai mercati. È da 13 mesi che la Bce mantiene lo stesso livello del costo del denaro: l’ultima modifica risale al 13 maggio 2009, quando il tasso principale subì una limatura dello 0,25%

Anche la Banca d’Inghilterra ha deciso di lasciare i tassi ufficiali invariati allo 0,5%. La banca centrale britannica ha poi confermato il suo programma di “quantitative easing”, iniziato nel marzo del 2009.
Questo “alleggerimento quantitativo” (che indica la creazione di moneta e la sua iniezione con operazioni di mercato aperto nel sistema) è quindi rimasto invariato a 200 miliardi di sterline.

Bce nessuna sorpresa: tassi fermi all’1% ultima modifica: 2010-06-11T13:30:58+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA