Capitalfin e la nuova prova valutativa dell’Oam

Capitalfin LogoA partire dal primo settembre 2015, la prova valutativa per i collaboratori di mediatori creditizi e agenti in attività finanziaria (costituiti sotto forma società di capitali) sarà gestita esclusivamente dall’Oam.

Da tale data non saranno pertanto considerate valide le prove valutative effettuate presso altri enti, facendo ovviamente salve le prove svolte prima del primo settembre che manterranno inalterata la loro validità.

La nuova prova consisterà nel superamento di un test di verifica, eseguito con strumenti informatici (tramite Skype in unione alla necessità di avere una Pec), composto da 20 quesiti a scelta multipla e risposta singola, della durata massima di 20 minuti. Ad ogni risposta corretta sarà attribuito un punteggio pari a 1; ad ogni risposta errata o non data non verrà detratto od attribuito alcun punteggio. Il test si intenderà superato ottenendo un punteggio pari o superiore a 12/20.

I quesiti sottoposti ai candidati saranno estratti, nel rispetto delle percentuali previste nella Tabella riportata nell’apposita sezione del sito OAM, dal database di domande pubblicato nella sezione dedicata. È previsto un contributo per la partecipazione ad ogni Sessione pari a euro 100,00 (cento). Sul sito Oam è già disponibile il bando con le date delle prossime sessioni di esame.

Gli agenti in attività finanziaria per l’esercizio della relativa attività nei confronti del pubblico possono avvalersi di dipendenti e collaboratori. Tali collaboratori e dipendenti sono unicamente persone fisiche e non possono svolgere la propria attività contemporaneamente a favore di più soggetti iscritti. Gli agenti in attività finanziaria, persone fisiche o costituiti in forma di società di persone, possono avvalersi per il contatto con il pubblico di dipendenti o collaboratori che siano anch’essi iscritti nell’elenco per gli Agenti in attività finanziaria tenuto dall’Oam. Tali soggetti devono essere in possesso dei requisiti di onorabilità e professionalità indicati nell’art. 128-quinquies, comma 1, lett. c. Gli agenti trasmettono all’Oam l’elenco dei propri dipendenti e collaboratori di cui si avvalgono. I requisiti di professionalità sono: titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale ovvero quadriennale, integrato dal corso annuale previsto per legge, o un titolo di studio estero ritenuto equipollente a tutti gli effetti di legge; frequenza ad un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell’esercizio dell’agenzia in attività finanziaria.

I dipendenti e collaboratori degli agenti in attività finanziaria che operano in forma di società di capitali non devono superare l’esame richiesto per l’iscrizione nell’Elenco degli agenti in attività finanziaria. Sono comunque tenuti a superare una prova valutativa i cui contenuti sono stabiliti nella circolare Oam n. 5/12. Gli agenti in attività finanziaria rispondono in solido dei danni causati nell’esercizio dell’attività dai dipendenti e collaboratori di cui si essi si avvalgono, anche in relazione a condotte penalmente sanzionate.

La Capitalfin s.p.a. ha già provveduto a informare tutta la rete tramite circolare e si è premurata di assistere tutti gli agenti che richiedano informazioni in merito.

Capitalfin e la nuova prova valutativa dell’Oam ultima modifica: 2015-08-27T12:57:14+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA