CapitalFin SpA: i brillanti risultati del 2014

Capitalfin logoCapitalFin SpA, società finanziaria leader nel Settore delle cessioni del V, ha chiuso il 2014 con un tasso di sviluppo di oltre il 25% rispetto al 2013. I positivi risultati sono dovuti sia all’ampliamento della rete sia a una maggiore efficienza distributiva.

Un po’ di numeri: il trend volume di affari dal 2013 al 2014 è salito di +25,53%; il trend numero di pratiche dal 2013 al 2014 è aumentato del +19,04; il tasso di sviluppo 2014 ha registrato un incremento rispetto al 2013 del 25%; la rete distributiva CapitalFin SpA ha contato 39 agenti operanti su tutto il territorio nazionale.

Nonostante il periodo di difficile congiuntura economica, la società è riuscita a incrementare e affermare la sua presenza sul mercato, rendendosi protagonista di importanti avvenimenti. Primo fra tutti, il “ritorno alle origini” con l’erogazione del prodotto diretto, con il riassetto organizzativo interno e in particolare dell’intera area commerciale, la cura per la formazione e il costante monitoraggio della rete distributiva, le strategie di content marketing, il 3° inatteso premio ai Leadership forum awards come “Miglior finanziaria non bancaria 106 e 107 nella cessione del quinto”, inoltre continuano con successo le sponsorizzazioni territoriali.

I risultati ottenuti rappresentano il riconoscimento dello sforzo collettivo che abbiamo intrapreso per operare secondo best practies – hanno sottolineato, come da comunicato stampa, i vertici della società – e ci stimola a proseguire lungo la strada definita dalla nostra mission aziendale”.

Proprio per riconoscere gli sforzi e le esemplari azioni sostenute dall’organico societario, la direzione ha deciso di condividere e celebrare il suo successo con una sfavillante cena aziendale all’insegna del divertimento, sicura di poter “ricaricare” di grinta e ambizione i suoi dipendenti pronti al raggiungimento di nuovi obbiettivi.

CapitalFin SpA: i brillanti risultati del 2014 ultima modifica: 2015-02-27T10:10:23+00:00 da Redazione 2

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA