Capitalfin, tra cambiamenti e progetti futuri

Capitalfin LogoDopo la pausa estiva Capitalfin torna alla “rimonta” con molti progetti in cantiere e tante sfide da affrontare. In primo luogo il management ha realizzato un riassetto organizzativo interno, attribuendo al personale precisi ruoli e compiti che tengono conto delle inclinazioni di ciascuno e dei bisogni dell’azienda, allo scopo di consentirle di  rispondere alle esigenze del mercato con una struttura più snella, flessibile ed efficiente, grazie a risorse più competenti e responsabilizzate. Una scelta che ha consentito, inoltre, l’instaurazione di un clima aziendale più collaborativo e propositivo.

“Attraverso questa politica di welfare, lavoro, azione e coesione – spiegano in vertici dell’azienda – si vuole consentire alla società di raggiungere più facilmente gli obiettivi prefissati,migliorare e potenziare le perfomance con inevitabile incremento del profitto, miglioramento dell’armonia interna e  conseguenti benefici tangibili per gli stakeholder”.

In secondo luogo la società, tenendo fede alle proprie origini, ha deciso di concentrarsi sul “canale diretto”,  al fine di ampliare il processo di fidelizzazione della rete distributiva.  “Grazie alla comunicazione, la valorizzazione e l’incentivazione delle risorse umane, la fissazione di obiettivi definiti, la focalizzazione delle priorità, delle azioni e delle  soluzioni per migliorare – aggiungono i vertici – si mira a  potenziare l’immagine aziendale, a curare con maggiore attenzione il rapporto con i clienti esterni e ad affiancare e a supportare costantemente ogni singolo produttore per diventare sempre più competitivi e produttivi sui mercati attuali e su quelli futuri”. 

Capitalfin, tra cambiamenti e progetti futuri ultima modifica: 2014-09-04T16:44:12+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA