Cassa Lombarda, utile netto in crescita del 21% al 30 settembre

Cassa Lombarda LogoI dati al 30 settembre di Cassa Lombarda, banca attiva nel private banking, mostrano una significativa crescita sia rispetto allo stesso periodo del 2014 che rapportati alle previsioni di budget 2015:

– utile netto di circa 2,4 milioni di euro (+21% rispetto al 30/09/2014)
– ricavi da private banking per 19,2 milioni di euro (+22% rispetto al 30/09/2014);
– masse totali di circa 4,6 miliardi di euro (+5,9% rispetto al 31/12/2014);
– masse in risparmio gestito a 1,9 miliardi di euro (+12% rispetto al 31/12/2014).

Nel dettaglio, si legge in una nota, Cassa Lombarda presenta al 30 settembre un risultato economico netto di 2,4 milioni di euro in aumento del 21% rispetto al medesimo periodo del 2014 e nettamente al di sopra degli obiettivi di budget con un margine d’intermediazione di 31,9 milioni di euro (+1,8% rispetto al 30 settembre 2014 e in crescita di quasi il 14% rispetto al budget).

I ricavi netti generati dall’attività core di private banking raggiungono 19,1 milioni di euro, in deciso incremento su base annua (+22,2%). I costi operativi si sono attestati a quota 25,5 milioni di euro. Il risultato netto della gestione dell’attività ordinaria è di circa 5 milioni di euro, ampiamente al di sopra delle aspettative, mentre l’utile ante imposte è di 3,9 milioni di euro allineato allo stesso periodo del 2014.

Le masse totali della banca hanno raggiunto quota 4,6 miliardi di euro, in crescita di oltre il 5% rispetto a fine 2014. In particolare, il risparmio gestito è di 1,92 miliardi di euro con un aumento di quasi il 12% rispetto alla chiusura
del 31 dicembre 2014.

La raccolta diretta si attesta a 551 milioni di euro in lieve contrazione rispetto a fine anno, mentre gli impieghi ammontano a 463 milioni di euro (+9% rispetto a fine 2014).

I fondi propri della Banca al 30 settembre sono di 86,5 milioni di euro, con eccedenza rispetto ai requisiti dell’8% di 40,5 milioni di euro e un CET1 Ratio al 15,04%.

“I risultati conseguiti nei primi nove mesi – ha spiegato l’amministratore delegato Paolo Vistalli – dimostrano il dinamismo della Banca e la sua crescita, sostenuta dal deciso aumento delle masse totali e dall’eccellente dato dell’utile, ottenuto grazie al lavoro di squadra messo in campo in questi mesi. Questi risultati ci motivano nel consolidare il nostro ruolo: quello di una realtà con una solida esperienza e una lunga tradizione nel private banking, vicina ai clienti storici ed orientata alla ricerca di nuovi clienti. Le brillanti performance ci spingono anche ad affrontare nuove sfide presentandoci sempre più come punto di riferimento per le seconde generazioni delle imprese di famiglia”.

Leggi il comunicato

Cassa Lombarda, utile netto in crescita del 21% al 30 settembre ultima modifica: 2015-11-17T11:28:07+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA