Co.Mo.I Sim, Paolo Magri entra nell’advisory board

Comoi Group LogoPaolo Magri, vicepresidente esecutivo dell’Ispi, l’Istituto per gli studi di politica internazionale, entra nell’advisory doard di Co.Mo.I Sim, che fa parte dell’omonimo gruppo privato indipendente attivo nei servizi finanziari e nella consulenza alle imprese, entra

Lo decisione è stata presa dal consiglio di amministrazione della società. L’ingresso di Magri, segretario del gruppo italiano della Trilateral Commission, docente a Pavia e allo Iulm e membro di importanti organismi internazionali, arricchisce ulteriormente l’expertise internazionale del gruppo in coincidenza con la fase di lancio di Italy Export Credit, fondo dedicato al supporto delle esportazioni italiane. Nell’advisory board Paolo Magri, spiega una nota, siederà accanto a Giovanni Barone Adesi, Giuseppe Corasaniti, Marco Onado, Victor Uckmar e Giacomo Vaciago.

Il consiglio di Co.Mo.I Sim ha definito anche l’assetto del comitato di gestione del fondo Italy Export Credit, che sarà composto dall’economista Giacomo Vaciago, dall’imprenditore Luigi Galdabini, presidente di Ucimu e Cecimo (le associazioni rispettivamente italiana ed europea dei costruttori di macchine utensili), e dal direttore generale di Co.Mo.I Sim, Gerardo Stigliani.

Destinato esclusivamente ai grandi investitori istituzionali, primo assoluto del genere in Europa, Italy Export Credit si pone come un fondo di sistema per le imprese, alle quali offre uno strumento efficace per la conquista di commesse sui mercati globali.

Co.Mo.I Sim, Paolo Magri entra nell’advisory board ultima modifica: 2016-04-22T10:32:23+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA