Cofide, i risultati al primo semestre 2010. I dati di Euvis

La Compagnia Finanziaria De Benedetti (Cofide) ha ottenuto un utile netto consolidato di 18,6 milioni di euro nel primo semestre dell’anno. Si tratta di un dato in discesa rispetto ai 54,8 milioni di euro del corrispondente periodo dello scorso esercizio. Il risultato è stato principalmente determinato dal contributo della controllata Cir (20,4 milioni di euro contro 58,6 milioni di euro nel primo semestre del 2009).

L’utile consolidato di CIR nel primo semestre 2010 è stato pari a 42,2 milioni di euro e si confronta con un risultato di 120,8 milioni di euro del precedente esercizio, che aveva beneficiato di proventi non ricorrenti per circa 110 milioni di euro – spiega una nota della finanziaria -. Al netto di tali proventi, l’utile di CIR nel primo semestre del 2010 risulta in crescita rispetto al 2009”.

Chi è Cofide
Cofide
è l’azionista di controllo di Cir, Compagnie industriali riunite, società a capo di un gruppo industriale attivo nei settori energia, media, componenti auto, sanità e servizi finanziari, del quale fa fa parte anche Euvis, società partecipata da J.P Morgan che opera in Italia dal 2005 nel settore dei prestiti vitalizi ipotecari agli anziani.

I risultati di Euvis
Al 30 giugno 2010 i prestiti vitalizi gestiti da Euvis ammontavano a 74 milioni di euro, di cui 18,5 milioni di euro erogati nel corso del primo semestre.

Andamento della società capogruppo
Cofide
ha chiuso il primo semestre 2010 con un risultato netto negativo di 1,8 milioni di euro (perdita netta di 2,2 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009) e un patrimonio netto in aumento a 567 milioni di euro (565,7 milioni di euro al 31 dicembre 2009).

Evoluzione prevedibile dell’esercizio in corso
Nella seconda parte dell’anno il gruppo proseguirà le azioni di efficienza gestionale e i previsti programmi di investimento per lo sviluppo di tutti i settori di attività. Si conferma che per la controllata Cir non sono previsti i proventi non ricorrenti che avevano caratterizzato lo scorso esercizio – conclude il comunicato -. L’utile netto consolidato del gruppo Cofide nel 2010, pertanto, sarà in valore assoluto inferiore a quello del 2009.

Cofide, i risultati al primo semestre 2010. I dati di Euvis ultima modifica: 2010-08-04T08:14:32+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA