Confidi Friuli, nei primi cinque mesi dell’anno erogato in crescita del 51,1%

Confidi Friuli LogoNei primi cinque mesi del 2015 accelera l’attività di Confidi Friuli, con oltre 40 milioni di deliberato, un incremento del 7% sul medio termine e addirittura dell’85% sul breve termine, mentre il valore del garantito (18,1 milioni) è cresciuto del 45,4%.

“I dati di fine maggio – ha sottolineato il presidente Michele Bortolussi secodno quanto riferisce il sito Udine Today – ribadiscono la nostra operatività a favore delle piccole e medie imprese del Friuli, ma in una fase ancora critica per l’economia locale. Situazione cui rispondiamo con i fatti, confermandoci una risposta fondamentale in tempi di stretta nell’erogazione del credito”.

Tra gennaio e maggio, il deliberato di Confidi Friuli è passato dai 29,9 milioni di euro del 2014 ai 40,7 milioni del 2015 (+51,1%), con un aumento sia del medio termine (da 11,8 a 12,6 milioni) che del breve termine (da 15,1 a 28,1 milioni). Il garantito è salito invece da 12,4 a 18,1 milioni.

“Con il conforto anche del concomitante rallentamento delle sofferenze in essere, si tratta di segnali di una timida ripresa in un quadro però sempre difficile – ha aggiunto Bortolussi -. Il trend del 2014, infatti, continua. Vale a dire che il sistema economico permane in uno stato di malattia e che la prudenza è d’obbligo, pur se un lieve miglioramento congiunturale è innegabile. Da parte nostra non possiamo che continuare a svolgere un ruolo di sostegno insostituibile per chi, altrimenti, non avrebbe alternative alla chiusura”.

 

 

Confidi Friuli, nei primi cinque mesi dell’anno erogato in crescita del 51,1% ultima modifica: 2015-06-20T17:45:12+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA