Confidi Friuli, taglio delle commissioni del 30% e incremento garanzie fino all’80

Confidi Friuli LogoAbbattimento dei costi di commissione e incremento della percentuale di garanzia. Sono le misure approvate da Confidi Friuli per sostenere le aziende e il sistema imprenditoriale del territorio.

Confidi Friuli “ha preso atto della persistente crisi del mercato, delle difficoltà di accesso al credito delle Pmi, soprattutto per quella fascia di aziende che normalmente utilizzano il confidi”, ha dichiarato il cda secondo quanto riporta il giornale online Diario di Udine.

la delibera approvata dal consiglio prevede, a partire dal mese di ottobre e per una durata inizialmente sperimentale di sei mesi, la diminuzione delle commissioni del 30%, ferme restando le spese di istruttoria, e l’incremento fino all’80% della percentuale di garanzia con modalità da concordare con i singoli istituti di credito. “Una percentuale – ha precisato il cda – che andrà determinata in base al merito creditizio di ogni azienda e alla presenza di controgaranzie“.

Nella stessa seduta il consiglio ha approvato all’unanimità la semestrale 2016 della cooperativa. In linea con il primo semestre 2015 sia il bilancio che le garanzia erogate, attorno ai 16,5 milioni di euro.

Confidi Friuli, taglio delle commissioni del 30% e incremento garanzie fino all’80 ultima modifica: 2016-09-19T12:10:59+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA