Confidi in Rete Emilia Romagna, presentata la proposta di accordo per favorire il credito alle pmi

Credito 2È stato presentato nei giorni scorsi l’accordo promosso da Confidi in Rete Emilia Romagna per favorire l’accesso al credito delle piccole e medie imprese della regione.

Dopo la sottoscrizione del contratto avvenuta lo scorso 23 luglio si tratta della prima iniziativa messa in campo dai 13 confidi promotori della rete. Grazie alla sinergia tra i consorzi di garanzia le imprese potranno ottenere garanzie in pool fino all’80% su finanziamenti di un ammontare massimo di 1,5 milioni di euro, con una durata fino a 10 anni.

I confidi della rete (Agrifidi Emilia, Agrifidi Modena Reggio Ferrara, Agrifidi Uno Emilia, Confidi per le Imprese, Cooperativa di Garanzia per Commercianti Parma, Creditcomm, Finterziario, Garcom Piacenza, Confartigianato Forlì Cesena, Confartigianato Fidi Ferrara, Cofire Reggio Emilia, Confidi Romagna e Ferrara, Unifidi Parma) hanno chiuso il 2015 consolidando l’operatività realizzata nel 2014. I finanziamenti attivati sono stati pari a 370 milioni di euro a fronte di 368 milioni di euro erogati nel 2014. Le imprese socie al 31 dicembre 2015 erano 42.072 con un incremento di 203 unità rispetto al 2014. In forza di questi risultati Confidi in Rete Emilia Romagna ha chiesto alla Regione il riconoscimento di una piena legittimazione di tutti i confidi operanti sul territorio regionale, in base alla valutazione oggettiva dell’operatività realizzata.

Confidi in Rete Emilia Romagna, presentata la proposta di accordo per favorire il credito alle pmi ultima modifica: 2016-03-22T15:56:06+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA