Credito, Banca d’Italia: a dicembre prestiti al settore privato in calo dello 0,3%

Banca d'Italia Logo 2I prestiti bancari al settore privato tornano a calare a dicembre. Lo rivelano gli ultimi dati pubblicati dalla Banca d’Italia, secondo cui nel periodo indicato i finanziamenti hanno registrato una contrazione su base annua dello 0,3%, contro l’aumento dello 0,5 per cento di novembre.

Parallelamente i prestiti alle famiglie sono cresciuti dello 0,8 per cento sui dodici mesi, come nel mese precedente. Quelli alle imprese, invece, sono diminuiti dello 0,7 per cento, dal più 0,2 per cento di novembre. “Le variazioni sui dodici mesi di prestiti e depositi terminati in novembre – spiega ancora Bankitalia – potrebbero aver riflettuto gli effetti della diversa scadenza fiscale per i versamenti in autotassazione, fissata nel 2015 al 30 dicembre e nel 2014 al primo dicembre”.

Il tasso di crescita delle sofferenze sui dodici mesi, senza correzione per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuità statistiche, è risultato pari al 9,4%o a dicembre, dall’11% di novembre.

I tassi d’interesse sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono stati pari a dicembre al 2,80% contro il 2,85% del mese precedente.

Consulta il dati della Banca d’Italia

Credito, Banca d’Italia: a dicembre prestiti al settore privato in calo dello 0,3% ultima modifica: 2016-02-09T14:00:03+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA