Crif contro gli attacchi hacker alle Università: il sito Mister Credit fornisce sostegno a studenti e professori

Ancora un furto di massa di informazioni personali su internet. Nello specifico sono stati pubblicati su Twitter i link che permettono di  accedere agli archivi di 18 atenei italiani che hanno subito una violazione dei propri sistemi da parte del gruppo di hacker denominato LulzSec. Grazie al monitoraggio reso possibile da SICURNET –  l’innovativo servizio di protezione dei dati sulla rete lanciato da Mister Credit all’inizio del 2011 – è stato possibile individuare la circolazione sul web di quasi 18.000 e-mail appartenenti a studenti e personale delle università attaccate, che sono pertanto fortemente esposti al rischio di furto d’identità.

 

Gli atenei colpiti dagli hacker sono quelli di Bologna, Cagliari, Milano (Politecnico, Bocconi e Bicocca), Bari, Foggia, Lecce, Messina, Modena, Napoli, Pavia, Roma, Salerno, Siena, Torino e Urbino.

L’attacco, rivendicato dal gruppo di hacker sembra essere stato messo in atto per dimostrare la debolezza dell’infrastruttura informatica degli atenei ma a questo punto non si può escludere che i dati in circolazione vengano utilizzati da altri soggetti male intenzionati anche allo scopo di commettere frodi.

Di seguito la top ten dei domini sottratti e l’incidenza sul totale:

Fonte: servizio SICURNET – Crif

Il modulo gratuito di SICURNET, attraverso il quale studenti e professori potranno verificare se il proprio indirizzo e-mail sia stato rubato e stia circolando in ambienti web a rischio, è disponibile sul sito www.mistercredit.it, il portale dei servizi ai consumatori realizzato da Crif che offre soluzioni per proteggere l’identità e la circolazione dei propri dati nel mondo reale e sul web.

SICURNET consente al consumatore di controllare e monitorare in qualsiasi momento la circolazione dei propri dati personali e finanziari sul web e valutare se siano esposti in maniera troppo estesa (ad esempio sui social network) o siano oggetto di appropriazione indebita da parte di terzi e stiano circolando in ambienti web ritenuti ad alto rischio (come le chat room o i forum “nascosti” dove avviene la commercializzazione di dati personali e finanziari ottenuti grazie ai software malevoli).

Attraverso il controllo sistematico della propria identità digitale e la verifica della presenza e circolazione dei dati personali e finanziari in ambienti web ad alto rischio, SICURNET consente di prevenire i furti di identità e le possibili truffe che potrebbero produrre perdite finanziarie e spiacevoli inconvenienti al consumatore.

Crif contro gli attacchi hacker alle Università: il sito Mister Credit fornisce sostegno a studenti e professori ultima modifica: 2011-07-21T08:18:41+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA