Crif, il barometro dei mutui: ancora in calo la domanda a luglio, -11%

Nel mese di luglio 2010 la domanda dei mutui ipotecari da parte delle famiglie italiane fa registrare un nuovo significativo calo, segnando un -11% rispetto allo stesso mese del 2009 (dato ponderato sui giorni lavorativi), risultando il quarto mese consecutivo con un segno negativo.

 

Di seguito sono riportati, oltre ai dati sull’andamento complessivo del 2008 e del 2009, le variazioni percentuali nei primi sette mesi del 2010 della domanda di mutui rilevata su EURISC, il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie i dati relativi ad oltre 74 milioni di linee di credito. Le variazioni rispetto allo stesso mese dell’anno precedente sono indicate sia in valori assoluti sia ponderate, cioè al netto dell’effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi.

MUTUI

Var. % su anno precedente

Giorni lavorativi: differenza su anno precedente

Var. % su anno precedente ponderata
(a parità di gg. lavorativi)

Totale 2008

-4%

0

-4%

Totale 2009

+7%

+1

+7%

Gennaio 2010

+7%

-1

+12%

Febbraio 2010

-2%

0

-2%

Marzo 2010

+2%

+1

-3%

Aprile 2010

-4%

0

-4%

Maggio 2010

-3%

+1

-7%

Giugno 2010

-4%

0

-4%

Luglio 2010

-15%

-1

-11%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Il grafico della domanda di mutui da gennaio 2010 rende più evidente il trend.

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Il volume della domanda complessiva dei primi sette mesi del 2010 è sostanzialmente in linea con quella dello stesso periodo del 2008, distaccandosi solo di un modesto 1%; si registra, infatti, un -3% sul 2009, che a sua volta segnava un +4% sul 2008.

DOMANDA DI MUTUI (numero di richieste) – Gennaio-Luglio 2010 – a parità di giorni lavorativi

MUTUI

Var. % 2010 su 2009

Var. % 2009 su 2008

Var. % 2008 su 2007

Gennaio-Luglio

-3%

4%

-3%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

MUTUI

Var. % 2010 su 2008

Var. % 2010 su 2007

Gennaio-Luglio

1%

-2%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Analizzando la distribuzione per fasce di durata, cresce la quota parte di domanda di mutui nella classe tra i 20 e i 25 anni, che nei primi 7 mesi del 2010 ha rappresentato quasi il 30% della domanda complessiva.

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Analizzando la distribuzione delle richieste di mutuo in funzione dell’importo, invece, continua la crescita della quota di domanda nelle classi più elevate (oltre i 150.000 €). Concordemente continua la progressiva crescita dell’importo medio richiesto, che nei primi sette mesi dell’anno supera di poco i 140.000 €, contro i 135.000 € dello stesso periodo dell’anno scorso.

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

Nel mese di luglio 2010 la domanda dei mutui ipotecari da parte delle famiglie italiane fa registrare un nuovo significativo calo, segnando un -11% rispetto allo stesso mese del 2009 (dato ponderato sui giorni lavorativi), risultando il quarto mese consecutivo con un segno negativo.

Di seguito sono riportati, oltre ai dati sull’andamento complessivo del 2008 e del 2009, le variazioni percentuali nei primi sette mesi del 2010 della domanda di mutui rilevata su EURISC, il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF Le variazioni rispetto allo stesso mese dell’anno precedente sono indicate sia in valori assoluti sia ponderate, cioè al netto dell’effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi. che raccoglie i dati relativi ad oltre 74 milioni di linee di credito.

MUTUI

Var. % su anno precedente

Giorni lavorativi: differenza su anno precedente

Var. % su anno precedente ponderata
(a parità di gg. lavorativi)

Totale 2008

-4%

0

-4%

Totale 2009

+7%

+1

+7%

Gennaio 2010

+7%

-1

+12%

Febbraio 2010

-2%

0

-2%

Marzo 2010

+2%

+1

-3%

Aprile 2010

-4%

0

-4%

Maggio 2010

-3%

+1

-7%

Giugno 2010

-4%

0

-4%

Luglio 2010

-15%

-1

-11%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Il grafico della domanda di mutui da gennaio 2010 rende più evidente il trend.

Crif, il barometro dei mutui: ancora in calo la domanda a luglio, -11% ultima modifica: 2010-08-16T17:11:52+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA