Eurocqs, dopo il primo aumento di capitale potrebbe arrivarne presto un secondo

 

Tutti gli sforzi della società, prosegue la nota, sono oggi orientati al perseguimento degli obiettivi patrimoniali, organizzativi, di controllo interno e delle reti distributive (acquisizione agenti monomandatari al fine di ridurre la distanza tra la finanziaria e i propri clienti e quindi offrire un servizio sempre migliore, e sviluppo dell’attività di auditing) e di pieno e rigoroso rispetto della normativa di settore (sviluppo dell’attività di compliance), richiesti per l’iscrizione al nuovo Albo.

A questo proposito la Eurocqs sottolinea che dal 10 maggio al 7 giugno scorsi è stata sottoposta agli accertamenti da parte della Vigilanza della Banca d’Italia, che ha espresso un giudizio sostanzialmente positivo in merito alla capacità di adeguamento dimostrata dalla società nei confronti della normativa che regola il settore, in particolare per quanto attiene trasparenza, usura e antiriciclaggio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Eurocqs, dopo il primo aumento di capitale potrebbe arrivarne presto un secondo ultima modifica: 2013-01-25T18:31:34+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA