Generali, lo Scudo Fiscale genera investimenti nel risparmio gestito. In aumento la raccolta a gennaio

Continua il successo dell’investimento nel risparmio gestito dei capitali rimpatriati con lo Scudo-Ter. Per Banca Generali a gennaio 2010 la percentuale dei rimpatri investiti in prodotti gestiti è salita al 46%, contro il 37% di dicembre.

Si tratta di un deflusso di 155 milioni dai conti correnti. Anche se il mese di gennaio si caratterizza tradizionalmente per un’attività ridotta, la raccolta organica delle reti è stata molto positiva. La raccolta netta totale del gruppo è risultata pari a 116 milioni di euro, di cui 58 milioni realizzati da Banca Generali e 58 milioni dalla divisione Banca Generali Private Banking.

Siamo molto soddisfatti per l’inizio d’anno positivo in termini di raccolta e per il crescente successo dei nostri prodotti di risparmio gestito, anche presso la nuova clientela acquisita con lo Scudo Fiscale – ha affermato l’amministratore delegato Giorgio Girelli -. Questo dimostra che anche chi ha effettuato presso di noi l’operazione di rimpatrio dei capitali si sta orientando ad un risparmio di lungo termine con Banca Generali. Questo ci rende fiduciosi perché, anche con la volatilità mostrata dai mercati nell’ultimo periodo, Banca Generali può continuare a crescere in modo stabile”.

Risparmio gestito

La raccolta di prodotti di risparmio gestito è stata molto positiva, raggiungendo i 200 milioni di euro. Al risultato hanno contribuito in misura importante le gestioni patrimoniali individuali, che hanno raccolto 86 milioni grazie all’impulso ricevuto dalla clientela private che ha effettuato i rimpatri e che cerca un servizio personalizzato. Si conferma inoltre il buon momento di BG Selection Sicav con 43 milioni raccolti nel mese, “principalmente grazie al successo dei nuovi fondi di fondi gestiti da alcune tra le principali case di investimento a livello mondiale e lanciati lo scorso giugno” si legge in una nota della banca.

Comparto assicurativo

Ancora una volta risultano molto soddisfacenti i risultati della raccolta assicurativa pari a 159 milioni di euro a gennaio. “L’offerta assicurativa di Banca Generali sta incontrando un notevole successo presso la clientela per la totale garanzia del capitale e, contemporaneamente, per i rendimenti molto attraenti che vengono offerti ai clienti – comunica il gruppo -. Particolarmente nei periodi di alta volatilità, come si è dimostrato nel mese di gennaio, questo tipo di soluzione d’investimento risulta una vera chiave di successo per una crescita stabile e continuativa per l’azienda e al tempo stesso nel pieno interesse e convenienza della clientela”.

Generali, lo Scudo Fiscale genera investimenti nel risparmio gestito. In aumento la raccolta a gennaio ultima modifica: 2010-02-15T10:51:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA