Generali, nel 2013 bonus da 1,4 milioni al ceo Greco

Assicuraz Generali LogoNel corso del 2013 Mario Greco, ceo di Generali, ha guadagnato 2,7 milioni, di cui 1,4 di bonus. Il presidente Gabriele Galateri ha guadagnato invece poco più di un milione, mentre il chief insurance officer e vice di Greco all’interno del Group Management Committee, Sergio Balbinot, ha ricevuto 3 milioni, che includono un milione relativo al piano di lungo termine iniziato nel 2011. Lo riporta Milano Finanza, sottolineando che oltre ai 2,7 milioni Greco ha ottenuto 783.000 euro di rimborso di oneri fiscali pagati dal ceo e riconducibili all’entry bonus in azioni, accordato nel 2012, per compensare la rinuncia degli incentivi del precedente datore di lavoro.

L’assegnazione una tantum di 380.000 azioni, continua l’articolo, era stata accordata al suo ingresso, ma pagata dopo l’assemblea 2013. E poi ci sono benefici non monetari per 110 mila euro e 283 mila euro di azioni del piano di incentivazione 2013, che saranno assegnate però solo dal 2016. Prevista però una clausola di clawback per qualunque importo erogato «se le performance si riveleranno non durature per effetto di condotte dolose o gravemente colpose». Ieri intanto l’Antitrust ha dato l’ok al passaggio di Fata Danni da Generali a Cattolica.

Generali, nel 2013 bonus da 1,4 milioni al ceo Greco ultima modifica: 2014-03-27T10:14:21+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA