Gorizia, convenzione fra Banca popolare di Cividale e confidi per l’utilizzo dei Fondi Pisus

Banca Popolare di Cividale LogoSi chiama Pisus let’s go Gorizia l’iniziativa lanciata dal Comune friulano a favore delle imprese del territorio per incentivare la riqualificazione o l’apertura di attività imprenditoriali nel centro cittadino grazie ai Fondi europei Pisus (Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile).

Il progetto prevede contributi fino all’80% della spesa senza obbligo di restituzione dei fondi (se il programma viene realizzato); è inoltre possibile ottenere immediatamente l’erogazione anticipata dei contributi tramite la presentazione di fidejussione bancaria.

La Banca Popolare di Cividale, informa una nota, sostiene le imprese goriziane interessate rendendo possibile l’accesso ai contributi mediante l’emissione della fidejussione a condizioni di favore, concordate con il Confidi Gorizia, che con la propria garanzia al 50% facilita ulteriormente le Pmi beneficiarie.

In questo contesto si consolida con ulteriore efficacia la collaborazione tra Popolare di Cividale e Confidi Gorizia, realtà molto radicate nell’Isontino, che proseguono nella ricerca di risorse finanziarie proprie e derivanti dagli strumenti pubblici, da mettere in campo per favorire la ripresa economica del territorio. Le 4 filiali cittadine dell’istituto cividalese sono a disposizione delle aziende per ogni delucidazione al riguardo.

A siglare la nuova intesa sono intervenuti Pietro Marangon, Presidente del Confidi e Daniele Degano, responsabile del Servizio Prodotti della direzione generale della Banca.

Gorizia, convenzione fra Banca popolare di Cividale e confidi per l’utilizzo dei Fondi Pisus ultima modifica: 2016-01-22T11:22:18+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA