Gruppo Effegi: azioni sospese dal Mac

Nei giorni scorsi il Gruppo Effegi ha comunicato che a seguito di indagini della Procura della Repubblica di Milano in merito al fallimento della società Fi.Lo. Verde, in precedenza controllata da Gruppo Effegi e ceduta nel mese di aprile 2010, il presidente del consiglio di amministrazione, Antonio Clemente, è stato sottoposto a provvedimento cautelare in data 4 dicembre 2012 con l’accusa di bancarotta fraudolenta e false comunicazioni sociali.

Secondo gli inquirenti Clemente avrebbe fatto fallire la società la Filo Verde trasferendo oltre 2 milioni di euro dalle sue casse ai conti correnti propri, della controllante e di aziende collegate. Quanto alle false comunicazioni sociali, un articolo del quotidiano Il Mondo riporta che l’accusa sarebbe quella di aver inserito nei bilanci della capogruppo crediti da svalutare nella loro totalità.

“Oltre 3 milioni di crediti inesigibili, tenuto conto dei quali il patrimonio netto del gruppo Effegi (che in base al resoconto di gestione al 30 giugno registrava una perdita netta di 50.838 euro) è risultato essere negativo per 1,5 milioni”, scrive il giornale, aggiungendo che per questo motivo il 28 novembre la Procura della Repubblica ha notificato alla società un’istanza di fallimento e che il 3 dicembre l’intero consiglio d’amministrazione ha rassegnato le dimissioni. Il prossimo 18 dicembre l’assemblea dei soci sarà dunque obbligata a dipanare il bandolo di questa complicata matassa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo Effegi: azioni sospese dal Mac ultima modifica: 2012-12-14T13:33:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA