Ibl Banca, Mario Giordano vince il Premio “Di Padre in Figlio” nella categoria “Performance Finanziaria”

Ibl Banca LogoMario Giordano, amministratore delegato di Ibl Banca, capogruppo del Gruppo Bancario Ibl Banca specializzato nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione, vince il premio “Di Padre in Figlio” nella categoria “Performance Finanziaria”.

Il prestigioso riconoscimento, spiega una nota, è dedicato agli imprenditori italiani che hanno saputo gestire al meglio il passaggio generazionale, proseguendo l’operato dei genitori alla guida della propria impresa.

In Italia, il 40,7% delle 300 imprese più grandi è a conduzione familiare, più che in altri Paesi europei: 36,7% in Germania, 36% in Francia, 35,6% in Spagna, 32,9% in Svezia (Fonte: Ernst & Young, Università Bocconi). In tale contesto, assume rilievo il tema del ricambio generazionale all’interno delle maggiori realtà imprenditoriali italiane e la capacità di garantirne il successo valorizzando l’eredità familiare.

Giunto quest’anno alla sesta edizione, il premio “Di Padre in Figlio” è stato promosso da N+1 con il supporto di Borsa Italiana e il contributo di Banca Albertini Syx & C., Deloitte, il fondo internazionale di private equity H.i.g. Capital e lo Studio Legale Lca. Hanno partecipato, inoltre, la Camera di Commercio di Milano, la Camera di commercio di Monza e Brianza e il Cerif – Centro di Ricerca sulle Imprese di Famiglia.

A decretare i vincitori della sesta edizione, tra le oltre 140 imprese candidate provenienti da tutta Italia e da settori diversi, una giuria indipendente presieduta da Enrico Sasson (Board Member e Presidente del Comitato Affari Economici dell’“American Chamber of Commerce in Italy” e Chairman di “The Ruling Company”) e composta da esponenti e professionisti del panorama economico, finanziario e istituzionale.

“Sono molto onorato di ricevere questo premio, che rappresenta un riconoscimento importante ed un successo non solo per me, ma per tutto il Gruppo Ibl Banca, capace di una crescita stabile e costante nel tempo grazie ad un modello di business unico – ha dichiarato Giordano -. Ho raccolto il testimone di mio padre Vincenzo, venuto a mancare nel 2012, e condivido pienamente i valori di integrità e correttezza che hanno caratterizzato il suo profilo umano e imprenditoriale e continuano ad essere un punto di riferimento per me e per quanti fanno parte del Gruppo Ibl Banca”.

Giordano, classe 1961, dopo un percorso professionale in EuroInvest S.p.A. e in Bnl, nel 1991 entra come dirigente nella società di famiglia I.f.l.. Istituto Finanziario del Lavoro s.p.a., dedicandosi in particolare all’ottimizzazione dei processi gestionali, amministrativi ed organizzativi. Nel 1995 è nominato direttore generale e nel 1998 amministratore delegato. Dal 2002 cura il progetto di trasformazione dell’istituto in banca, avvenuto con successo nel 2004, anno in cui assume la carica di amministratore delegato. Ricopre inoltre lo stesso ruolo presso le altre società del Gruppo Ibl Banca che ricomprende Ibl Family S.p.A., Ibl Partners S.p.A. e Ibl Assicura S.r.l. Dall’ottobre 2015 è membro del consiglio di amministrazione di Ibl Real Estate.

Ibl Banca, Mario Giordano vince il Premio “Di Padre in Figlio” nella categoria “Performance Finanziaria” ultima modifica: 2015-11-30T18:36:28+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA