Il 10 e l’11 febbraio, a Cosenza e Reggio Calabria, presentazione del progetto “Educazione finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo”

Anspc LogoIl 10 e l’11 febbraio 2016, alle ore 10:00, rispettivamente presso l’Università della Calabria di Cosenza e l’Università per Stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria, si svolgeranno i convegni di presentazione del progetto di “Educazione finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo”, promosso dall’Associazione nazionale per lo studio dei problemi del credito, della quale Finetica è associato e partner esecutivo.

Si tratta della 7a edizione di un’iniziativa svolta nell’ambito di un protocollo di intesa con il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, che fino ad oggi, si legge in una nota, ha coinvolto circa 160 scuole e oltre 5.000 studenti in Lombardia, Liguria, Sicilia e Campania.

Quest’anno, con il sostegno della Fondazione Terzo Pilastro Italia e Mediterraneo, presieduta dal professore e avvocato Emmanuele F. M. Emanuele,  l’attività didattica si svolgerà in Calabria, nei mesi di febbraio, marzo e aprile, coinvolgendo 20 istituti secondari superiori di Reggio Calabria, Cosenza e Vibo Valentia.

L’obiettivo del progetto è di contribuire a creare una società migliore, divulgando, presso le nuove generazioni, i concetti principali dell’operare e del vivere finanziario, stimolandone il grado di conoscenza e comprensione.

Si tende, cioè, a sviluppare una cultura economico-finanziaria, per permettere ai nostri giovani di divenire cittadini coscienti dell’importanza che le scelte in tale materia hanno nella quotidianità e nel lungo periodo, ed essere più liberi e padroni di loro stessi, più attori e meno spettatori.

Questa consapevolezza, oggi, si impone dal momento che la globalizzazione, dominatrice dei mercati finanziari, sta comportando radicali e frequenti cambiamenti nell’offerta di prodotti e servizi. Essi sono sempre più diversificati e rimbalzano, nella vita quotidiana, attraverso sistemi informatici vieppiù complessi e raffinati.

Ciò premesso, per rendere più efficace l’insegnamento, i moduli didattici di questa edizione sono stati aggiornati, ponendo particolare attenzione a temi di attualità, come la tutela del risparmio, il rapporto con le banche e la delicatezza e rischiosità delle scelte.

Altresì, viene dato spazio al tema della Legalità Economica, dal momento che l’Anspc è uno degli Enti nazionali che hanno siglato, con il Miur, la Carta d’Intenti per l’Educazione alla Legalità Economica.

“L’educazione finanziaria – ha sottolineato il presidente dell’Anspc, Ercole P. Pellicanò – va percepita come una guida per le scelte di vita quotidiana e servizio civile. Così intesa, essa esce dalle aule  e tocca il mondo civile, sviluppato da una entità, come la scuola, dove i cittadini si debbono formare in maniera adeguata e coerente con le esigenze del sociale e della vita produttiva”.

Programma del convegno di Cosenza

Programma del convegno Reggio Calabria

Il 10 e l’11 febbraio, a Cosenza e Reggio Calabria, presentazione del progetto “Educazione finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo” ultima modifica: 2016-02-09T12:08:06+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA