Il 26 settembre, a Milano, presentazione del volume “Codice antiriciclaggio” di Ranieri Razzante

Giovedì 26 settembre, dalle ore 10,00 alle 13,30, presso la sede della Banca Popolare di Milano in via San Paolo 12, Milano, Sala delle Colonne, si terrà l’Assemblea annuale Aira (Associazione italiana responsabili antiriciclaggio). Durante i lavori, verrà presentato il nuovo volume del Presidente dell’Aira, Ranieri Razzante, dal titolo “Codice antiriciclaggio” (Maggioli editore).

Codice antiriciclaggio:  rapporti tra  Autorità di Vigilanza e Intermediari FinanziariIl riciclaggio è diventato ormai un fenomeno di portata mondiale. La criminalità organizzata, infatti, dispone di ingenti capitali di origine illecita, che vengono frequentemente reimmessi nel circuito delle attività economiche lecite per acquisirne il controllo e consolidare il potere sul territorio nazionale ed internazionale, anche prescindendo dall’esercizio della violenza e di azioni di terrorismo.  Tutto ciò, oltre ai fenomeni criminosi direttamente connessi, crea anche intollerabili distorsioni nel ciclo economico, alterando i normali meccanismi di accumulo della ricchezza e di approvvigionamento delle fonti di finanziamento dello Stato e dei privati. Il fenomeno, inoltre, ha già creato una serie di connessioni tra le criminalità organizzate di diversi Paesi. In ambito internazionale sono frequenti le occasioni di riflessione congiunta sugli strumenti da adottare nella lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo. Un’importante azione condivisa contro il riciclaggio è stata svolta, ad esempio, dall’Unione europea, da ultimo con la direttiva 2005/60/CE tradotta, in Italia,  nel decreto legislativo n. 231 del 21 novembre 2007, che a breve sarà revisionato.  Questa normativa ha accresciuto la sensibilità dei soggetti obbligati nell’individuazione delle operazioni a rischio e stimolato il dialogo fra istituzioni e autorità. Lo dimostrano il costante aumento delle segnalazioni di operazioni sospette che annualmente pervengono all’Unità di Informazione Finanziaria (Uif) della Banca d’Italia e l’incremento dei rapporti di collaborazione e degli scambi di informazioni dell’Uif con le altre Autorità.

Oltre agli aspetti normativi, per sconfiggere il fenomeno è necessario creare anche una “cultura Antiriciclaggio” che preservi la collettività dalla commissione e reiterazione di reati gravissimi e di grande allarme sociale. A tale scopo, nel 2008 è stata fondata l’Aira, Associazione Italiana Antiriciclaggio, un’associazione non lucrativa finalizzata alla promozione e diffusione della disciplina antiriciclaggio, e che, grazie all’aggregazione, alla condivisione, alla riflessione e allo sviluppo della cultura della legalità, vuole portare beneficio agli stakeholder del mercato dell’intermediazione finanziaria e assicurativa e alla società nel suo complesso.

Come affermato dallo stesso Professor Ranieri Razzante, presidente e fondatore dell’Aira, “l’immissione nel mercato dei capitali e nell’economia reale di ricchezza illecitamente acquisita produce un danno per tutti gli attori ed i protagonisti della catena del valore del sistema produttivo, sia di beni che di servizi. Per questo è importante diffondere una cultura della legalità”.

A tale scopo l’AIRA ha organizzato per giovedì 26 settembre, dalle ore 10.00 alle 13.30, presso la sede della Banca Popolare di Milano in via San Paolo 12, Milano, Sala delle Colonne, la sua Assemblea annuale, durante la quale si terrà la tavola rotonda “Il riciclaggio e la giustizia” e verrà presentato il volume del professor Razzante “Codice antiriciclaggio, annotato con provvedimenti, dottrina e giurisprudenza” (Maggioli editore). Interverranno con l’autore del volume anche rappresentanti delle forze dell’ordine, della magistratura, del governo e delle autorità di settore. L’incontro sarà anche l’occasione per fare il punto sui rapporti tra le autorità di vigilanza e gli intermediari finanziari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il 26 settembre, a Milano, presentazione del volume “Codice antiriciclaggio” di Ranieri Razzante ultima modifica: 2013-09-05T17:31:36+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA