Immobiliare Usa, accordo di fusione tra American Realty Capital Properties e Cole Real Estate Investments

ImmobiliareNegli Stati Uniti l’American Realty Capital Properties ha siglato un accordo per l’acquisto della Cole Real Estate Investments, un’operazione che, secondo quanto dichiarato dalle due società immobiliari, avrà un valore di 11,2 miliardi di dollari.

La nuova società avrà un portafoglio complessivo di oltre 3.700 immobili, per una superficie totale di 100 milioni di metri quadrati in 49 Stati della federazione statunitense e a Puerto Rico.

L’accordo prevede che gli azionisti di Cole possano decidere se ricevere 1,0929 azioni di American Realty del valore di circa 14,59 dollari, oppure 13,82 dollari in contanti per ogni azione posseduta.

Secondo i termini dell’intesa, due amministratori indipendenti di Cole entreranno nel cda di American Realty.

“Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo con American Realty, che riteniamo fornisca un valore convincente e un significativo potenziale di rialzo per gli azionisti di Cole in un momento, a nostro avviso, di consolidamento del settore”, ha dichiarato Christopher H. Cole, fondatore e presidente non esecutivo di Cole Real Estate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Immobiliare Usa, accordo di fusione tra American Realty Capital Properties e Cole Real Estate Investments ultima modifica: 2013-10-24T13:17:24+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA