Immobiliare Usa, record di acquirenti asiatici

Mortgage 6Cresce il numero di investitori asiatici interessati ai condomini in territorio statunitense. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, che cita dati raccolti dalla società immobiliare Cbre, gli investimenti asiatici nel mercato immobiliare residenziale Usa hanno raggiunto ormai cifre record.

Nei primi otto mesi dell’anno gli asiatici hanno acquistato condomini per un valore di 552 milioni di dollari, un ammontare di poco inferiore a quello complessivo raggiunto nel 2013 (537 milioni), e nettamente superiore a quello del 2012, pari a 356 milioni.

In questo momento gli asiatici rappresentano il 18% di tutti gli investitori stranieri in questo tipo di asset, con un incremento dell’8% rispetto all’anno scorso, direttamente dietro ai canadesi, che continuano a detenere il primato.

San Francisco è in assoluto la città che attira maggiormente gli acquirenti asiatici (326 milioni di dollari investiti dal gennaio 2013), seguita da Los Angeles (252 milioni) e New York (175 milioni).

Per quanto siano in aumento gli investimenti in condomini, comunque, gli investitori asiatici continuano a preferire le singole proprietà. La transazione media, riferisce il Wall Street Journal, si aggira su valori compresi tra i 10 e i 70 milioni.

Immobiliare Usa, record di acquirenti asiatici ultima modifica: 2014-10-23T13:26:04+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA