Immobiliare Usa, Re/Max: “A dicembre vendite in aumento del 6,1%”

Re/Max LogoDopo due mesi consecutivi in cui è stato registrato un calo delle vendite, dicembre ha invece registrato un aumento delle vendite del 6,1% rispetto allo scorso anno. Lo rileva l’ultima edizione del National Housing Report di Re/Max, secondo la quale, su base mensile, le vendite di dicembre sono state molto più alte del previsto, al 22,5%. In tutto il 2015, ben nove mesi hanno registrato vendite più alte rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Dicembre sembra che abbia continuato la tendenza di moderazione dei prezzi degli immobili, con un guadagno su base annua del 5,3% mentre la media del 2105 è stata del 7,6%. Il prezzo mediano di tutti gli immobili venduti a dicembre è stato di 206.000$. L’offerta di case in vendita rimane molto ridotto in molte metropoli del paese, ad un livello che è del 14,2% inferiore a dicembre 2104. Nell’’inventario immobiliare di dicembre ha registrato una diminuzione dell’’offerta mensile di case in vendita che è stata di 4,9 più bassa del 5,7 dello scorso anno.

“È possibile che l’attuazione delle regole di vendita Trid abbiano causato una diminuzione delle transazioni di novembre maggiore rispetto al solito, ma ora vediamo dicembre ripresentarsi più forte rispetto alla media stagionale. Probabilmente molte vendite si sono semplicemente spostate in avanti di un mese. Ma è bello vedere che l’anno si è concluso con una nota positiva, con le vendite significativamente maggiori rispetto allo scorso anno. In generale, il 2015 entra nel libro dei record come un anno molto buono per l’immobiliare residenziale – ha spiegato Dave Liniger, ad Re/Max, presidente del consiglio e cofondatore –. Il 2015 finisce con la stessa storia che abbiamo sentito durante tutto l’anno – un’offerta di immobili che trascina la domanda, continuando a far aumentare i valori,”- ha aggiunto Bob Walters, economista della Quicken Loans – “Il mercato potrebbe beneficiare dai proprietari di immobili che traggono vantaggio dall’equità che loro stessi stanno costruendo e rendono la loro casa disponibile agli acquirenti impazienti. Questo potrebbe fornire agli acquirenti l’opportunità di trovare l’immobile che stavano aspettando”.

Transazioni concluse
Nelle 53 aree metropolitane coinvolte nell’indagine condotta da Re/Max a dicembre, la media del numero degli immobili venduti è salita del 22,5% rispetto ai dati relativi a novembre, ed è stata inoltre del 6,1% maggiore delle vendite dello scorso anno. Da gennaio, le vendite su base annua sono aumentate in media del 4,8% ogni mese. Negli ultimi 8 anni, la media dell’incremento delle vendite stagionali da novembre a dicembre è stata del 6,9%. L’aumento su base mensile di questo dicembre è stato di circa 4 volte questo importo. A dicembre, 43 delle 53 aree metropolitane intervistate hanno registrato vendite maggiori su base annua con 14 metropoli che hanno visto un aumento a doppia cifra, come Boise, ID +23,8%, Manchester, NH +22,9%, Las Vegas, NV +18.7%, Albuquerque, NM +18,3%, St. Louis, MO +14,3% e Portland, OR +13,9%.

Prezzo mediano di vendita
Il prezzo mediano di tutte le case vendute nel mese di dicembre è stato di 206.000$, 2,0% in più rispetto a novembre. Su base annua il prezzo mediano è ora salito per 47 mesi consecutivi, ma l’aumento di dicembre del 5,3% è inferiore alla media di 7,6% per ciascun mese del 2015. Nonostante i prezzi si siano moderati, un’offerta bassa continua a fare pressione sui prezzi. Tra le 53 aree metropolitane, 47 hanno registrato prezzi più alti rispetto allo scorso anno, con 12 aumenti percentuali a doppia cifra. Le aree metropolitane con i più alti aumenti percentuali sono Des Moines, IA +19.7%, Fargo, ND +19.3%, Nashville, TN +14.6%, San Francisco, CA +14,4%, Orlando, FL +12,2% e Omaha, NE +11,8%. 

Giorni sul mercato
A dicembre, la media dei giorni sul mercato di tutte le case vendute è stata di 67, due giorni in più rispetto alla media di novembre, ma di sei giorni in meno rispetto a quella di dicembre 2014. Dicembre diventa il 33esimo mese con una media di giorni sul mercato inferiore ad 80. Nei due mercati con la minor offerta, San Francisco e Denver, i giorni sul mercato sono stati rispettivamente 32 e 35. Solo tre metropoli hanno registrato una media di giorni sul mercato di 100 o più, Des Moines, IA 101, Chicago, IL 110 e Augusta, ME 145. I giorni sul mercato sono i giorni che intercorrono tra il caricamento dell’immobile in MLS e la firma del contratto.

L’offerta di immobili mensile
Il numero degli immobili in vendita a dicembre è stato del 12,5% inferiore rispetto a novembre e del 14,2% inferiore rispetto a dicembre dello scorso anno. La media della perdita dell’offerta su base annua è stata del 12,2%. In base al tasso di vendita degli immobili a dicembre, l’offerta è stata 4,9, quasi uguale a 5, la media di novembre, ma inferiore a quella di dicembre 2014 di 5,7. Un’offerta a 6,0 indica che il mercato è in equilibrio tra acquirenti e venditori. La più alta offerta del mese è stata registrata ad Augusta, ME a 14,1. Tre metropoli hanno registrato un’offerta inferiore ai 2 mesi, San Francisco con 1,1, Denver, CO con 1,8 e Seattle a 1,9.

Immobiliare Usa, Re/Max: “A dicembre vendite in aumento del 6,1%” ultima modifica: 2016-01-29T19:21:00+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA