Immobiliare Usa, Re/Max: a giugno vendite in crescita del 12%

Re/Max LogoNel mese di giugno il numero di immobili venduti negli Stati Uniti è stato il più elevato in assoluto da inizio anno, come riporta il National Housing Report di Re/Max Llc.

Secondo l’analisi, le vendite realizzate quest’anno mostrano un andamento degli ultimi 5 mesi nettamente superiore rispetto ai due mesi precedenti, e agli stessi mesi dell’anno scorso. Il numero di compravendite di giugno è stato del 14.3% più alto rispetto a maggio e del 12% più alto rispetto a giugno del 2014. Il prezzo mediano degli immobili venduti a giugno è di  $224,671, un valore superiore del 7.4% rispetto ai valori di mercato di giugno dell’anno passato. L’inventario mensile di giugno di case in vendita riporta un andamento ancora positivo, con un aumento dello 0.8% rispetto a maggio. Con un tasso crescente di vendite, l’inventario mensile che ne risulta a giugno favorisce nuovamente i venditori in un valore di 3.6 su una scala dove 6.0 mesi indicano un mercato in equilibrio tra venditori e compratori.

“Nonostante un persistente basso inventario e un aumento dei prezzi, i consumatori hanno ancora fiducia verso il passo dell’acquisto di una nuova casa. Un numero sempre crescente di persone riconosce le grandi opportunità che derivano dal mercato attuale e riconoscono l’importanza dell’abbassamento dei tassi di interesse. Poiché il mondo del lavoro sembra essersi sbloccato e gli stipendi in aumento, numerosi nuovi acquirenti che si affacciano sul mercato per la prima volta lo fanno con fiducia prendendo la decisione di divenire proprietari di una nuova casa”, ha spiegato Dave Liniger, ad e co-fondatore Re/Max.

VARIAZIONE DELLE TRANSAZIONI SU BASE ANNUA

Nelle 53 aree metropolitane intervistate il numero medio degli immobili venduti è aumentato del 12% rispetto a Giugno 2014. Le vendite sono state superiori del 14.3% rispetto a maggio, oltre al doppio su base mensile del 6.5% di aumento registrato nel primo semestre del 2015. Con le vendite di giugno, negli ultimi cinque mesi, si sono registrati i più alti tassi di vendita nei rispettivi mesi da quando si è iniziato a stilare l’Housing Repot nel 2008. A giugno, 47 delle 53 aree metropolitane prese in esame, hanno riportato il maggior numero di vendite su base annuale mai visto con 35 di esse che addirittura hanno visto un numero a doppia cifra!

Le città che hanno registrato maggiori incrementi nelle vendite:

Richmond, VA +29.8%, Boise, ID +25.8%, Anchorage, AK +23.2%, Manchester, NH +23.1%, Baltimore, MD +22.3%, Tampa, FL +22.1%

PREZZI MEDI DI VENDITA SU BASE ANNUA

Di tutte le case vendute nel mese di Giugno, il Prezzo Mediano è stato di 224,671 $. Questo dato è stato del 5,5% superiore al prezzo medio del mese di Maggio, e del 7,4% superiore rispetto al mese di Giugno 2014. Il prezzo medio su basa annuale è continuato a salire nei primi 6 mesi del 2015 in una percentuale di crescita del 7.9%. Il prezzo mediano considerato sempre su base annuale è continuano a salire per 41 mesi consecutivi. Tra le 53 aree metropolitane intervistate a giugno, 49 hanno riportato prezzi di vendita più elevati rispetto ad un anno fa, di cui 7 con incrementi a doppia cifra.

Le città che hanno registrato gli aumenti maggiori nei prezzi di vendita

Denver, CO +14.8%, Miami, FL +13.3%, Fargo, ND +11.9%, Tampa, FL +11.7%, Portland, OR 11.1%, Manchester, NH +10.1%, Las Vegas, NV +10.1%

GIORNI SUL MERCATO

Il numero medio di giorni sul mercato di tutte le case vendute nel mese di giugno è stato di 58, sei giorni in meno rispetto a maggio, e due giorni in meno rispetto ai 62 di giugno 2014. Giugno  è il 27esimo mese in cui la media di giorni sul mercato è pari o inferiore a 80. Nei due mercati con la più bassa offerta di immobili, Denver e San Francisco, i giorni sul mercato sono stati solo 22. Mentre la città che ha registrato il più alto numero di giorni sul mercato, ben 169, è Augusta (ME).  I giorni sul mercato sono il numero medio di giorni che intercorre dalla presa di incarico alla firma del contratto.

OFFERTA DI CASE IN VENDITA

Giugno, maggio ed aprile sono gli unici mesi nei quali si è assistito ad un aumento su base mensile degli immobili sul mercato da giugno 2014, a dimostrazione del fatto che finalmente la situazione del mercato su questo versante sta nettamente migliorando. L’inventario di giugno è stato superiore a maggio dello 0.8%. Comunque il numero totale di case in vendita a giugno era ancora dell’11.8% più basso del numero registrato un anno prima nello stesso periodo. Sulla base del tasso di compravendite di giugno, la media dei mesi di fornitura dell’offerta di case è rimasta invariata da maggio a 3.6. Molte città metropolitane oggetto dell’indagine stanno ancora registrando un’offerta inferiore ai due mesi. 6,0 mesi è il valore di un mercato in equilibrio.

Le città con basso numero di mesi di fornitura dell’offerta

Denver, CO 1.1, San Francisco, CA 1.1, Seattle, WA 1.6, Boston, MA 1.7, Portland, OR 1.7, Dallas-Ft. Worth, TX 1.8,San Diego, CA 1.9

Immobiliare Usa, Re/Max: a giugno vendite in crescita del 12% ultima modifica: 2015-08-03T12:30:08+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA