In netto calo i possessori di case negli USA. Si è ritornati ai livelli di 10 anni fa

A fine aprile il Census Bureau ha pubblicato i dati sulle case vuote e sui possessori di case nel primo trimestre 2010.

{jcomments on}Mentre il numero di case vuote sembra essere contenuto e comunque stabile nel tempo, il tasso che indica la diffusione della proprietà della casa è diminuito ai livelli del 2000. Oggi è valutato nel 67,1% contro il 69,2% del 2004.

Questo è spiegabile con il fatto che è diminuita la propensione all’acquisto da parte dei giovani. I seniors continuano ad avere la penetrazione più alta fra i possessori di case pari al 80,6%, mentre fra i giovani sotto i 35 anni il tasso di penetrazione è pari al 38,9%, il record più basso degli ultimi 5 anni.

In netto calo i possessori di case negli USA. Si è ritornati ai livelli di 10 anni fa ultima modifica: 2010-05-02T20:40:11+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA