In risalita le ipoteche legali sugli immobili

Il numero delle ipoteche legali sugli immobili – quelle connesse al recupero di crediti in sofferenza e non alla sottoscrizione di mutui – ha fatto registrare una vistosa risalita nella prima parte del 2009. Lo afferma Experian, di riferimento nel mondo dei servizi informativi per il business.  A livello nazionale, nei primi cinque mesi del 2009, le ipoteche legali sono risultate pari a 83.025, a fronte delle 46.764 iscritte nello stesso periodo del 2008, in aumento del 78% e per un valore medio di circa 90.000 Euro. Il dato è spiegato da Experian in termini di un deterioramento della situazione finanziaria degli italiani, unito al maggiore ricorso a strumenti di esecuzione immobiliare da parte delle Concessionarie della Riscossione, ai fini del recupero coattivo dei crediti tributari. C’è comunque attesa per i dati relativi alla seconda parte dell’anno per verificare la consistenza di questo trend negativo.

In ogni caso va ricordato come il 2008 (143.647 iscrizioni nei 12 mesi) aveva visto un crollo generalizzato delle iscrizioni sugli immobili a causa dell’innalzamento a 8.000 euro della soglia di credito minima da tutelare con l’ipoteca legale. Nel 2007 infatti erano state ben 295.889, delle quali ben 166.786 nei primi cinque mesi dell’anno.

ITALIA – IPOTECHE LEGALI SUGLI IMMOBILI

Periodo

numero

2007

295.889

2008

143.647

gen-mag 2007

166.786

gen-mag 2008

46.764

gen-mag 2009

83.025

Variazione % (2008-2007)

-72,0%

Variazione % (2009-2008)

+77,5%

Andamenti regionali contrastanti. Boom nel Lazio (+575%) e in Sicilia, ulteriori forti cali in Basilicata, Umbria, Liguria e Sardegna

Se la risalita delle ipoteche legali nel corso dei primi mesi del 2009 è un dato di fatto, gli andamenti regionali sono contrastanti. In alcune regioni si ha infatti un rimbalzo netto del numero di iscrizioni, che ritornano così vicine ai livelli del 2007, mentre in altre si ha una prosecuzione del calo.

A far segnare gli incrementi più decisi sono il Lazio, dove le ipoteche nei primi cinque mesi dell’anno sono aumentate di sei volte rispetto all’anno precedente (+575%), la Sicilia (+134%) e il Veneto (+93%), mentre crescite consistenti ma meno marcate si hanno in
Campania (+42%), Lombardia (+39%), Friuli-Venezia Giulia e Piemonte (per entrambi +37%), Puglia (+36%) e Trentino Alto-Adige (+35%).

La situazione è invece relativamente stabile rispetto ai primi cinque mesi dello scorso anno in Emilia-Romagna (+20%), nelle Marche (+10%) e in Calabria (+3%), mentre migliora sensibilmente in Basilicata (-83%), Molise (-66%), Umbria (-37%), Liguria (-27%), Valle d’Aosta (-18%), Sardegna (-17%) e Toscana (-16%).

 

IPOTECHE LEGALI SUGLI IMMOBILI PER REGIONE – N° ISCRIZIONI

Regione

Gen-Mag 2008

Gen-Mag 2009

Variazione (2009-2008)

Abruzzo

734

1.875

+155,4%

Basilicata

1.592

261

-83,6%

Calabria

2.232

2.316

+3,7%

Campania

5.082

7.222

+42,1%

Emilia-Romagna

3.446

4.165

+20,8%

Friuli-Venezia G.

554

763

+37,7%

Lazio

3.042

20.534

+575,0%

Liguria

852

620

-27,2%

Lombardia

3.620

5.035

+39,0%

Marche

1.462

1.612

+10,2%

Molise

792

264

-66,6%

Piemonte

3.011

4.139

+37,4%

Puglia

3.170

4.308

+35,9%

Sardegna

1.429

1.183

-17,2%

Sicilia

8.814

20.633

+134,1%

Toscana

2.428

2.022

-16,7%

Trentino-Alto A.

287

389

+35,5%

Umbria

1.455

909

-37,5%

Valle d’Aosta

194

158

-18,5%

Veneto

2.391

4.617

+93,1%

 

 

 

 

ITALIA

46.764

83.025

+77,5%

 
 
In risalita le ipoteche legali sugli immobili ultima modifica: 2009-09-16T09:00:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA