La Association of Mortgage Intermediaries prevede che il 2011 sarà la fotocopia del 2010

L’Association of Mortgage Intermediaries (AMI) ritiene che il mercato rimarrà stabile e in linea con il 2010, sia come transazioni immobiliari sia come richieste di mutuo.

Si prevedono solo dei cambiamenti positivi nell’ambito dei prodotti per chi compra casa per affittarla “buy to let”, dal momento che c’è molta richiesta di affitti, e nelle rinegoziazioni, soprattutto dal secondo semestre se il Governo metterà degli incentivi.

La Association of Mortgage Intermediaries prevede che il 2011 sarà la fotocopia del 2010 ultima modifica: 2011-02-06T21:52:32+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA